Le notizie del caffè

Benvenuti nella sezione dedicata alle notizie provenienti dal nostro istituto e dal circuito de "I Caffè Culturali".


31.05.2016
Il mondo di Fausta Genziana Le Piane
Ultima intervista per i nostri tavolini riservati, prima della nuova veste grafica e, soprattutto, dei nuovi contenuti, di cui avremo modo di parlare con il nuovo anno ed ai quali la nostra redazione sta lavorando alacremente. Senza fretta, senza smanie di urgenza, concludiamo oltre dieci anni di interviste con una scrittrice, una poetessa, una giornalista, insegnante e studiosa di filologia: Fausta Genziana Le Piane.


31.05.2016
Nomi di Donna
Torna "Lettura con l'autore", la sezione dedicata ai contenuti riletti con gli autori stessi e dai medesimi commentati. La prima opera di questa nuova edizione della sezione è "Nomi di donna", riletta, oltre che con il suo autore, Gianluca Pirozzi, anche con Clara Garesio, artista ed illustratrice dell'opera. Questo appuntamento è concomitante alla presentazione a Torino, il giorno 11 giugno, del lavoro di Gianluca Pirozzi, accompagnato da noi de "I Caffè Culturali".


28.05.2016
Un caffè con Robespierre
Torna "Il libro sul tavolino", la sezione che "I Caffè Culturali" dedicano alle rare recensioni pubblicabili sul sito. Questo romanzo storico, scritto per Scrittura & Scritture da Adriana Assini, ancora una volta ha epsresso quelle particolari caratteristiche compositive, che la nostra redazione non può che segnalare.


28.05.2016
Omaggio ad Adriana Assini
Prepararsi a festeggiare i venti anni di attività del nostro istituto, iniziando con il ricordare tutti coloro, che con la loro fiducia ed il loro sostegno, hanno reso "considerabile" il nostro lavoro, è già una festa! Oggi i nostri omaggi sono per Adriana Assini, studiosa di storia, pittrice ed autrice di romanzi storici.


28.05.2016
Forse non tutto è perduto!
È in rete il ringraziamento de "I Caffè Culturali" per l'ottimo lavoro condotto dalla nostra redazione remota su Giovanni Giolitti.
Esimi Colleghi grazie, quindi, per l'esempio che mi e ci avete trasmesso. È stato un privilegio aver potuto lavorare con Voi. Sapendo di condividere la Terra con donne e uomini come Voi, oggi penso che non tutto sia perduto!".


13.05.2016
Questione di intelligenza
Luciana Navone Nosari, autrice di "Donna è...", è la nuova ospite dei nostri "tavolini riservati". Ci aiuterà a ragionare sul rapporto tra uomo e donna, secondo un approccio "intelligente" e costruttivo, ancora troppo raro per questo tema, che emerge dalla sua ultima opera.


06.05.2016
La superficie liquida delle cose
Torna "Scritto e descritto", la sezione dedicata alla "autorecensione" redatta dagli autori: un esericizio molto impegnativo, che pochi scrittori accettano di compiere, alla cui sezione abbiamo aggiunto una intervista "e-mail", per rendere la cosa ancora più profonda, intima e reale espressione di scrittori. Questa volta il nostro autore è Daniele D'Agostino.


06.04.2016
Viva Network Museum!
Con il nuovo editoriale di Gian Stefano Mandrino ospitiamo al nostro caffè, in occasione dei suoi primi cinque anni di attività, il sito sperimentale di INFOGESTIONE dedicato alla museologia: un'occasione per riflettere sul ruolo della cultura e dellerisorse culturali negli equilibri di un mondo "globalizzato" e dal futuro sempre più incerto.


03.03.2016
Cultura, istituzioni ed atto decisionale
Con il nuovo editoriale di Gian Stefano Mandrino proseguiamo il nostro viaggio alla ricerca dei molti aspetti e delle varie sfumature, attraverso i quali comprendere cosa sia la cultura, tema dell'anno del nostro sito. Oggi la cultura ed il rapporto con il sistema decisionale istituzionale.


26.02.2016
Parole tra ricordi e destinazioni

Filosofo, insegnante, autore di saggi critici e di racconti: lui è Stefano Iatosti, il nuovo ospite dei nostri tavolini. Peculiare la sua attitudine a considerare la vita come un viaggio, il viaggio come un racconto e con questo spiegarsi la vita. In questa circolarità appaiono tutte le sue anime, di cui la parola si fa specchio.


24.02.2016
A Silvia...da Giacomo ed Emanuela!

Tutto è nato da una delicata animazione vista su Facebook: un ottimo approccio alla letteratura, alla presentazione dei contenuti editoriali e di molto altro ancora, che forse non conosciamo. Di tutto questo e di molto altro parleremo con la nostra ospite, Emanuela Caponi, vitale "meccanica" del nuovo millennio, alla scoperta di nuove interessenze tra cultura, economia, comunicazione e voglia di vivere.


24.02.2016
Malgrado tutto: editoria!

Nuovo (e raro) editore ospite dei nostri talvolini: "Safarà Editore" e la sua responsabile editoriale Cristina Pascotto. Con lei ragioneremo del perché continuare a fare editoria, di cosa sia la cultura e la dimensione europea editoriale.


11.02.2016
Parole di padre

La sezione "Come eravamo" si arricchisce di una nuova presenza: terza opera, da tre anni padre, per tre volte ospite del nostro caffè: Gianluca Pirozzi.


30.01.2016
Le parole sospese...di Pee Gee Daniel

"Il caffè sospeso è un'abitudine filantropica e solidale, un tempo viva nella tradizione sociale napoletana. Viene (o veniva) posto in essere dagli avventori dei bar di Napoli mediante il dono della consumazione di una tazzina di caffè espresso a beneficio di uno sconosciuto."
Una tradizione raccolta dal nostro caffè, sospendendo sul bancone parole, frasi e citazioni dei nostri ospiti, che abbiamo trovato di particolare interesse e che desideriamo riproporre agli stessi autori, ad altri ospiti o a tutti i nostri visitatori, poiché opportuni per circostanze ed ulteriori ragionamenti e confronti.
Questa seconda novità di questo 2016 prende il via con una abituale frequentazione per il nostro locale: al bancone del nostro caffè Pee Gee Daniel e le sue parole sospese.


28.01.2016
Scriveva tra Maori e hip-hop...

Torna la nostra sezione "amarcord" con un concentrato partenopeo di gioia ed amore per la vita: Francesca Battistella...con marito, nipoti, editrici e Holly..la gatta.


26.01.2016
Trappole mentali

Un gentile e poliedrico avvocato, dai molti interessi, che concepisce il diritto come serio impegno civile e sociale. Lui è Antonio Costa Barbè, nuovo ospite dei nostri tavolini, con cui ragioneremo di trappole mentali e di molto altro.


26.01.2016
Sentito al caffè!

Un nuovo titolo, dal sapore un po' retrò, per la prima novità di un anno, che si presenta ricco di inziative! Si tratta di una sezione dedicata alla riflessione ed agli eventuali commenti dei nostri lettori riferiti a frasi, citazioni, motti ed aforismi, che desideriamo, un poco curiosi, condividere con voi! Oggi una frase tratta da "Centochiodi" di Ermanno Olmi.


26.01.2016
Come definireste la cultura?

Questo è il titolo del nuovo sondaggio, collegato al relativo forum, che desideriamo proporvi, per riflettere assieme a voi sul tema dell'anno: cos'è la cultura?
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie: buon forum e buon sondaggio a tutti!



25.01.2016
Cultura?
L'editoriale di inizio anno è una riflessione di Gian Stefano Mandrino sulla cultura, confusa epifania di vita percepita e vita raccontata, all'insegna dell'insopprimibile necessità della comprensione della percezione.


20.01.2016
Il bello ed il buono
Due parole nella presentazione di questa nuova ospite dei "tavolni riservati" hanno destato in noi particolare attenzione: il "bello" ed il "buono". Esiste ancora chi fa dell'editoria, o meglio della scrittura, una via che non sia solo "edonistica autoflagellazione tra i flutti dell'esistenziale vanità ed inconsistenza"? Lei è Antonella Di Martino ed "insiste a cercare cose belle e buone, a scrivere ed a ridere".


16.01.2016
Il cuore di Solomon
È l'ultimo lavoro della nostra nuova ospite, Silvia Vitrò, giudice, scrittrice, viaggiatrice. Lei è la prima ospite ai nostri tavolini del nuovo anno, con cui ragioneremo, oltre che sulla sua esperienza di donna, di scrittrice e di giudice, di un fenomeno che I Caffè Culturali, volutamente sino ad ora, non hanno mai trattato: la fatica, e nella peggiore delle ipotesi il dramma, di trovare un posto dove poter trascorrere la propria esistenza, rendendo "essere" ed "esistere" non necessariamente sempre coincidenti.


07.01.2016
19: il numero dell'ottimo inizio!
L'ospite di questa intervista improbabile è Giovanni Giolitti, una delle personalità politiche della nostra Nazione, ancora acerba, interpretato nelle risposte, per "I Caffè Culturali", da una nostra redazione remota, costituita da 19 assistenti redattori scientifici, componenti la classe III D della scuola secondaria, presso l'Istituto Comprensivo di Rosate (MI), coordinati dalla loro insegnante, Prof.ssa Annalisa Martino, docente di italiano, storia e geografia.


07.01.2016
Auguri per un anno...Fausto!
Si va a continuare e per augurio abbiamo scelto l'esempio di un vero campione! Magistralmente interpretato nelle risposte da Fabio Lauri è in rete l'intervista completa ad Angelo Fausto Coppi: un esempio di abnegazione, di concretezza, di umana profondità: il migliore auguri per questa nuova tappa della nostra vita. Ancora auguri per un Nuovo Anno splendidamente umano!


22.12.2015
Auguri di...
L'editoriale di fine anno è una riflessione di Gian Stefano Mandrino su ricorrenze, feste, auguri, vita e sincerità.


10.12.2015
Andare restando
Ritorna Daniele D'Agostino, scrittore italiano da anni residente all'estero, che, per la sezione "Con quella faccia un po' così...", ci regala una breve riflessione sul senso e sul sentimento dell'emigrare.


07.12.2015
L'occidente ferito
Nuova riflessione per Annalisa Martino, insegnante ed autrice di "Criada", ospite ormai consueta della sezione "Infanzia, scuola e dintorni". Il suo contributo ci presenta uno spaccato di vita educativa e scolastica alla luce degli ultimi drammatici eventi parigini.


07.12.2015
La nuvola del caffè
Con questo nuovo mezzo di valutazione "percettivo - qualitativa" del testo, "I Caffè Culturali" presentano la prima di una serie di strumenti di conoscenza e di approfondimento per contenuti ed autori, che sarà il tema conduttore della sperimentazione di INFOGESTIONE per tutto il nuovo anno.


01.12.2015
La newsletter del caffè: novembre
La "newsletter" di questo mese è dedicata al rapporto tra parole ed immagini: dalla toponomastica all'arte dell'illustrazione, dall'iconografia sacra alla rappresentazione, nell'immaginario collettivo, della cultura di un popolo migrante.
Le newsletter sono inviate esclusivamente ai titolari di registrazione INFOGESTIONE - I Caffè Culturali.



01.12.2015
Cultura e mercato

Con questo nuovo sondaggio, collegato al forum, desideriamo riflettere assieme a voi su come sia percepita la relazione tra cultura e mercato.
È il mercato che definisce la cultura?
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie: buon forum e buon sondaggio a tutti!



30.11.2015
Marketing e cultura
Il nuovo editoriale di Gian Stefano Mandrino si occupa del rapporto tra marketing, mercato e cultura, in tempi in cui sembrano confondersi molti ruoli e valori. Siamo certi che sia opportuno assegnare al successo di mercato rilevanza etica e di orientamento, o mistificare tecniche di ricerca e studio, adattandole a coercizioni di comportamento?


25.11.2015
Una vita da giurista
I Caffè Culturali diventano internazionali grazie al nostro nuovo ospite, Colm Mannin. Giurista irlandese trasferitosi in Francia, ci offrirà dal suo tavolino la possibilità di traguardare parole, ambiti lessicali, sfere professionali e prospettive esistenziali diverse, varie, al di là della nostra tradizione linguistica, cariche di esperienza e di mai esaurita voglia di vivere.


23.11.2015
Nozione vs. nozionismo
Torna Annalisa Martino, insegnante ed autrice di "Criada", per i tipi di Edizioni Astragalo, questa volta ospite della sezione "Infanzia, scuola e dintorni", con un intervento che ci riporta al ruolo strategico della scuola e dell'insegnamento, intendendo come "strategiche" proprio quelle attività reali, quotidiane, faticose, che riempiono i tempi della vita dei nostri giovani, nell'attesa che gli stessi possano averne una... piena...ma chissà poi di cosa.


23.11.2015
Con occhi di donna oltre Manica: ma tradurre fa per forza rima con tradire?
In occasione dell'uscita della traduzione inglese del romanzo storico di Adriana Assini Un sorso di arsenico dal titolo The lady of poisons , disponibile in versione e-book, pubblichiamo alcune riflessioni dell'autrice su traduzione e fedeltà letteraria.


16.11.2015
Interviste improbabili: Angelo Fausto Coppi
Per la sezione dedicata ai grandi protagonisti del pensiero e della storia, che "I Caffè Culturali", in modo molto improbabile, invitano ed intervistano presso i loro tavolini, un nuovo ospite, un campione intramontabile: Angelo Fausto Coppi, interpretato nelle risposte per "I Caffè Culturali" da Fabio Lauri.


16.11.2015
Anteprima: le parole sospese
Una tradizione raccolta dal nostro caffè, sospendendo sul bancone parole, frasi e citazioni dei nostri ospiti, che abbiamo trovato di particolare interesse e che desideriamo riproporre agli stessi autori, ad altri ospiti o a tutti i nostri visitatori, poiché opportuni per circostanze ed ulteriori ragionamenti e confronti.


11.11.2015
Con quella faccia un po' così: Vittorio Bocchi
Prosegue la riflessione su come venga percepita la cultura italiana all'estero con Vittorio Bocchi, direttore editoriale di "MnM Print Edizioni", una nuova casa editrice specializzata in storie di emigrazione italiana.
Raccontateci le vostre opinioni e le vostre esperienze in proposito partecipando al forum ed al sondaggio sul tema.



09.11.2015
Camicette bianche: cosa rimane?
Torna la sezione "Parole & territorio", curata da Luigi Pio Carmina, che ospita Ester Rizzo, autrice del libro "Camicette Bianche. Oltre l'8 marzo", una ricerca sulla storia delle donne italiane perite nel rogo della Triangle Shirtwaist Company di New York del 25 marzo 1911
.


06.11.2015
A "I Caffè Culturali" il senso del convivere civile
Domenico Romano, vent'anni, studente di filosofia campano, amante dell'arte e della cultura. Con lui dialogheremo sul senso del convivere civile.


06.11.2015
Con Bruno Testa nel colorato mondo dell'arte dell'illustrazione
Torna a "I Caffè Culturali" Bruno Testa , l'art director novarese con il quale proseguiremo a ragionare di immagini e dell'arte dell'illustrazione.


03.11.2015
La newsletter del caffè: ottobre
La "newsletter" di questo mese è dedicata alla storia: come sia percepita da noi e come influenzi la nostra quotidianità.
Le newsletter sono inviate esclusivamente ai titolari di registrazione INFOGESTIONE - I Caffè Culturali.



29.010.2015
Tavolini riservati: Chiara Saccheggiani ed il senso delle parole
La nuova ospite de "I Caffè Culturali", Chiara Saccheggiani, insegnante, autrice ed editrice, attraverso il suo ultimo lavoro, "Il senso delle parole", ci racconterà un'esperienza didattica molto particolare e nella sua millenaria tradizione estrememente coraggiosa ed innovativa.


26.010.2015
Tavolini riservati: Paolo de Troia e la tenerezza di Dio
"Vendo le mie Icone su di una bancarella sotto i portici di Piazza Statuto": così si presenta il nuovo ospite de "I tavolini riservati", sezione storica de "I Caffè Culturali" dedicata ad approfondire il rapporto tra i nostri ospiti e le loro parole. Con Paolo de Troia ragioneremo di parole, rappresentazioni e tenerezza di Dio.


26.10.2015
La storia non esiste
Il nuovo editoriale di Gian Stefano Mandrino si occupa di storia e, soprattutto, di cosa rappresenti e possa rappresentare questa dimensione esistenziale, che sembra sempre meno considerata come risorsa introspettiva e sempre più mostrata mediaticamente come cronaca del passato.


21.10.2015
Quanto percepite nella vostra vita la dimensione storica?

Con questo nuovo sondaggio, collegato al forum, desideriamo riflettere assieme a voi su quanto sia percepita la dimensione storica degli eventi e quanto sia avvertita la loro influenza sulle nostre esistenze.
Quanto percepiamo la storia?
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie: buon forum e buon sondaggio a tutti!



20.10.2015
La Ci**gna Voltaica a Torino!

Per la sezione dedicata a "La parola, il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, in occasione della presentazione del suo romanzo "
Sulle tracce della Ci**gna Voltaica", che avrà luogo a Torino presso i Bagni Pubblici di via Agliè,9 alle ore 18:00, pubblichiamo una postilla dell'autore relativa al citato lavoro.


20.10.2015
Tavolini riservati: Susanna Trippa

È Susanna Trippa, scrittrice bolognese residente nella provincia bergamasca, la nuova ospite de I Caffè Culturali.
Autrice de "I racconti di CasaLuet" e di "Come cambia lo sguardo", è uscito lo scorso giugno il suo ultimo lavoro, un romanzo epico/fantasy intitolato Il viaggio di una stella, in formato e-book.



19.10.2015
La storia al caffè

Nuova sezione per I Caffè Culturali dedicata alla Storia, quella reale, quella percepita, quella vissuta e non solo compilata. I Caffè Culturali desiderano raccogliere le narrazioni delle esperienze dei loro lettori, dall'Unità d'Italia a ieri, passando per le guerre, il '68, gli Anni di Piombo, l'edonismo reganiano, Tangentopoli, l'Isis, per dare spazio a quei ricordi, più o meno remoti, che hanno preso forma dall'incontro tra la Storia e le Storie di tutti noi.


29.09.2015
Quanto vi fidate dei media e dell'informazione giornalistica?

Con questo nuovo sondaggio, collegato al forum, desideriamo riflettere assieme a voi sulla fiducia riposta nel sistema mediatico e giornalistico.
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie: buon forum e buon sondaggio a tutti!



29.09.2015
Media & parole: come ti risolvo un esodo biblico
Per la nuova sezione dedicata alle parole espresse dai mezzi di comunicazione, una riflessione sul sistema giornalistico nazionale alla luce degli ultimi avvenimenti.


28.09.2015
Interviste improbabili: Max Weber
Prosegue l'intervista al Il primo ospite delle "Interviste improbabili", il padre della moderna socialogia, Max Weber, interpretato nelle risposte per "I Caffè Culturali" da Giancarlo Micono, con cui stiamo ragionando dei reali benefici apportati da discipline come economia e sociologia.


28.09.2015
Trascrizione
Il nuovo editoriale di Gian Stefano Mandrino ci offre motivi per una riflessione sul destino di questa Umanità, che sembra trascriva se stessa, affidando o forse abbandonando la sua evoluzione ad un nuovo vettore tecnologico.


25.09.2015
La croce dentro
Torna la sezione dedicata alle rare recensioni del caffè con il volume "La croce dentro" di Donato Di Capua.



15.09.2015
La parola, il riso e il comico: "Melius primus in Gallia"
Torna la sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino: oggi "Melius primus in Gallia".



14.09.2015
Interviste improbabili: Juana I di Castiglia
Per la nuova sezione dedicata ai grandi protagonisti del pensiero e della storia, che "I Caffè Culturali", in modo molto improbabile, invitano ed intervistano presso i loro tavolini, una nuova ospite, una regina: Juana I di Castiglia, interpretata nelle risposte per "I Caffè Culturali" da Adriana Assini.


04.09.2015
Come definite la società?
Con questo nuovo sondaggio, collegato al forum, desideriamo riflettere assieme a voi su cosa sia la società, in modo particolare in circostanze drammatiche come quelle che stiamo vivendo. Esistiamo come società? Chi siamo? Come possiamo definirci?
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie: buon forum e buon sondaggio a tutti!



31.08.2015
Anteprima: il tavolino del dottore
Ancora una nuova proposta da "I Caffè Culturali": "Il tavolino del dottore". Siamo sicuri che una tesi di laurea serva solo come passaggio burocratico per il raggiungimento di un traguardo accademico? "I Caffè Culturali" invitato tutti i neo laureati ai propri tavolini per raccontare la loro tesi. Tempo perso: scommettiamo di no?!


31.08.2015
Interviste improbabili: Max Weber
Prende il via una nuova sezione dedicata ai grandi protagonisti del pensiero, che "I Caffè Culturali", in modo molto improbabile, invitano ed intervistano presso i loro tavolini. Il primo ospite è il padre della moderna socialogia, Max Weber, interpretato nelle risposte per "I Caffè Culturali" da Giancarlo Micono.


27.08.2015
Media & parole: quegli intoccabili di quei piccoli spazi
Nuova sezione per "I Caffè Culturali" dedicata alle parole espresse dai mezzi di comunicazione, alla ricerca di ciò che ci raccontano tra realtà raccontata e realtà pensata.


26.08.2015
Ritornano i nostri web jockey
Nel panorama delle novità di questo periodo segnaliamo il ritorno del nuovo appuntamento "quasi-giornaliero" di commento di fine giornata dalla nostra redazione, a cura dei nostri "web jockey".


25.08.2015
Idee, progetti ed interessi
Come da consuetudine l'editoriale di Gian Stefano Mandrino ad accompagnare questa nuova stagione di novità, che ci accompagneranno sino all'autunno.
Oggi un esempio di come cambiando l'ordine di lettura delle parole si possa definire un insuccesso sociale.



25.08.2015
La Linea d'Europa
Agosto è foriero di nuove sezioni per il nostro caffè. La prima tra queste, intitolata "Scenari da caffè", è dedicata alla creazioni di iperboli sul futuro per riflettere sul presente, utilizzando le parole che comunemente ascoltiamo dai mezzi di comunicazione, ma che rimescolate e riposizionate possono comporre nuove suggestioni. Il primo appuntamento di questa nuovo spazio è "La Linea d'Europa", dedica all'inerzia opportunistica di noi occidente ex-opulento.


31.07.2015
Dopo il liceo che potevo far...
Nuovo appuntamento con l'editoriale di Gian Stefano Mandrino, che presenta il "Progetto IDID" a completamento dell'intervento precedente, che proponeva una riflessione sulla questione della riforma scolastica.


31.07.2015
La newsletter del caffè: luglio
La "newsletter" di questo mese è dedicata a due nuovi progetti: il progetto IDID e la nuova edizione di "Network Museum". Tra gli argomenti considerati: scuola, museologia, biblioclastia, spicologia.
Le newsletter sono inviate esclusivamente ai titolari di registrazione INFOGESTIONE - I Caffè Culturali.



29.07.2015
La fantascienza di...Carta
È in rete l'intervista completa a Fabio Carta, autore di "Arma Infero".


27.07.2015
Autopubblicarsi o non autopubblicarsi
Con questo nuovo sondaggio, collegato al forum, desideriamo riflettere assieme a voi sul fenomeno dell'autopubblicazione nell'editoria.
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie e buon sondaggio a tutti!



27.07.2015
Scritto e descritto: "Biblioclastia"
Per "Scritto e descritto", sezione dedicata alle presentazioni librarie redatte dagli stessi autori, è la volta di Giuseppe Casillo e del suo ultimo lavoro: "Biblioclastia. Come, quando e perché si brucia un libro".


16.07.2015
I ricordi tra normalità e follia
Con Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano", continuiamo a ragionare sulla "pazzia" e sul rapporto tra follia e parola.


14.07.2015
La fantascienza di...Carta
Continua l'intervista a Fabio Carta, autore del romanzo fantascientifico "Arma Infero", con cui stiamo ragionando del rapporto tra scienza e società.


08.07.2015
Psicologia e neuroscienze
Con questo nuovo sondaggio, collegato al forum ed ai temi trattati dall'autrice Sibyl von der Schulenburg, desideriamo riflettere assieme a voi sul ruolo della psicologia e delle neuroscienze.
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie e buon sondaggio a tutti!



08.07.2015
Lo "psicoromanzo" di Sibyl von der Schulenburg
È in rete l'intervista completa a Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice dello "psicoromanzo".


07.07.2015
La fantascienza di...Carta
Abbiamo chiesto a Fabio Carta, autore del romanzo fantascientifico "Arma Infero", di descrivere i temi "scientifici" del suo romanzo: abbiamo ottenuto una interessante definizione del genere.


30.06.2015
La newsletter del caffè: giugno
La "newsletter" di questo mese è dedicata ad alcuni esempi di interazione tra cultura e società. Tra gli argomenti considerati: scuola, reinserimento sociale, sostenibilità ed introspezione.
Le newsletter sono inviate esclusivamente ai titolari di registrazione INFOGESTIONE - I Caffè Culturali.



25.06.2015
Psicoromanzi e pubblico
Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice dello "psicoromanzo", ci racconto il suo rapporto con i lettori.


25.06.2015
Speciale "Le mie prigioni": oggi il Blocco B
Prosegue il racconto della sperimetazione teatrale di "Spettacolo d'evasione" in compagnia di Pee Gee Daniel. Oggi, con "Blocco B", l'introduzione all'umorismo, che permetterà di gettare le basi del lavoro della compagnia.



24.06.2015
Fabio Carta racconta il suo "Arma Infero"
Fabio Carta, autore di fantascienza, ci racconta la genesi del suo ultimo lavoro: "Arma Infero".


24.06.2015
Non insegnate ai bambini...
Nuovo appuntamento con l'editoriale di Gian Stefano Mandrino, che propone una riflessione sulla questione della riforma scolastica.


24.06.2015
Speciale "Parole per crescere...un futuro". Una riflessione sui risultati del progetto "REDSSO".
"I Caffè Culturali", per la sezione "Infanzia, scuola e dintorni" dedica uno speciale ai risultati del progetto europeo REDSSO condotto presso alcune scuole primarie del novarese. Lo speciale ospita un sondaggio ed un forum collegato al tema del progetto: uno spunto di riflessione sulla condizione della scuola, della pedagogia e della didattica in Italia.


18.06.2015
Fabio Carta racconta il suo "Arma Infero"
Fabio Carta, autore di fantascienza, ci racconta il suo ultimo lavoro: "Arma Infero".


17.06.2015
Psicoromanzi e normalità
Con Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice dello "psicoromanzo", stiamo ragionando sulla "normalità".


16.06.2015
Fabio Carta tra scienza e fantascienza
Cos'è la scienza per un autore di fantascienza e quale rapporto contrae con queste discipline. Lo abbiamo chiesto a Fabio Carta, autore di "Arma Infero".


15.06.2015
Speciale "Le mie prigioni": il sondaggio
L'argomento è estremamente importante e sarà fondamentale per il futuro riflettere seriamente sulla funzione della pena, sulla popolazione carceraria e sul rapporto tra la società reclusa e quella libera. "Qual è la vostra opinione sul carcere?". Questo il tema del primo sondaggio per lo speciale "Le mie prigioni", dedicato alla sperimentazione teatrale "Spettacolo d'evasione", che sarà rappresentato giovedì 18 giugno, ad Alessandria, presso la Casa Circondariale Don Soria.


12.06.2015
Speciale "Le mie prigioni": l'intervista
È in rete l'intervista "e-mail" a Pee Gee Daniel ed Omid Maleknia, autori del progetto "Le mie prigioni" e coordinatori di "Spettacolo d'evasione", la cui "prima pubblica" sarà rappresentata ad Alessandria il 18 giugno alle ore 18:00. Stiamo chiedendo ai nostri ospiti come è nato il progetto e come è stata accolta dai protagonisti l'idea di ridere e di far ridere sulle proprie esperienze.


12.06.2015
Psicoromanzi: tra patologia e normalità
Stiamo ragionando con Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice dello "psicoromanzo", sul "perché" e sul "per chi" narrare di patologie e normalità.


10.06.2015
Noi e la scienza
Con il nuovo sondaggio, ed il collegato forum, desideriamo riflettere assieme a voi su come consideriamo la scienza e quale sia il nostro rapporto con il processo scientifico.
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie e buon sondaggio a tutti!



10.06.2015
Fabio Carta tra scienza e fantascienza
Con Fabio Carta, autore di "Arma Infero", stiamo ragionando sul suo rapporto con la scienza. Questa nostra compagna di viaggio, sovente demonizzata, ma di cui nessuno ha il coraggio (e forse la possibilità) di fare a meno, come è vissuta da tutti noi?


09.06.2015
Speciale "Le mie prigioni"
È in rete lo speciale che "I Caffè Culturali" hanno dedicato a "Spettacolo d'evasione": un modo molto interattivo, un "mini sito", un "work in progress", per osservare, comprendere e catalizzare l'attenzione su di un progetto artistico, che ci porterà a riflettere sull'urgente problema della reclusione, della rieducazione e del reinserimento sociale dei detenuti.


08.06.2015
Psicoromanzi?
Come si scrive uno "psicoromanzo"? Lo abbiamo chiesto Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice del nuovo genere.


04.06.2015
Volta la Carta si vede...
È Fabio Carta il nostro nuovo ospite: con lui ragioneremo di fantascienza e fantasy, due generi, l'uno quasi dimenticato, l'altro di gran moda. Perché questo andamento? Cosa determina l'evoluzione di un genere letterario? Può una forma espressiva essere solo espressione del proprio tempo?


03.06.2015
Psicoromanzi?
Cosa sono gli "psicoromanzi"? Lo abbiamo chiesto Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice del nuovo genere.


03.06.2015
È in rete la prima lettrice: Alessia Giacobone
È in rete l'intervista completa ad Alessia Giacobone, prima lettrice ospite della nostra nuova sezione "Il tavolino di chi legge".


27.05.2015
La parola secondo Sibyl von der Schulenburg
Prosegue l'intervista a Sibyl von der Schulenburg, scrittrice ed ideatrice dello "psicoromanzo", che ci descriverà cosa siano per lei le parole.


27.05.2015
La parola, il riso e il comico: "Le mie prigioni".
Proseguono, per la sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, gli appuntamenti con le riflessioni del nostro autore. Oggi, con "Le mie prigioni" l'anteprima di un nuovo impegno sociale e di una nuova sperimentazione teatrale.



25.05.2015
"Psicoromanzi"?
Ne parliamo con Sibyl von der Schulenburg, la nostra nuova ospite per la sezione "Tavolini riservati", scrittrice, ideatrice dello "psicoromanzo", che ci spiegherà questo nuovo orientamento letterario e la sua attività tra parole, psiche ed impegno sociale.


22.05.2015
Un libro può cambiare una vita?
Questo l'argomento del nuovo sondaggio e del nuovo forum proposti da I Caffè Culturali.
Un libro può influire sull'esistenza di un individuo? Quale libro ha cambiato la vostra vita?
Raccontateci la vostra opinione e la vostra esperienza.

Grazie e buon sondaggio a tutti!



21.05.2015
"Al tavolino di chi legge": Alessia Giacobone
Alessia Giacobone, prima lettrice ospite della nostra nuova sezione "Il tavolino di chi legge", ci parla del libro che ha particolarmente influito sulla sua vita.


19.05.2015
La parola, il riso e il comico: "Dramatis personae".
Per la sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, ci interessiamo oggi di quanto possano essere reali i personaggi letterari.



05.07.2015
Con occhi di donna
Per la sezione "Con occhi di donna", proponiamo un nuovo contributo di Adriana Assini, sempre all'insegna dell'analisi storica, traguardando le vicende dalla prospettiva femminile. Oggi è di scena la maternità.


05.07.2015
Finalmente ci siamo!
Quarta puntata del diario di viaggio di Marina Piombo alle prese con la costruzione della sua nuova libreria indipendente. In questa pagina finalmente l'apertura della libreria dopo lunghe e penose attese da distribuzione e congiure tecnologiche.



07.05.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Raffaella Castagna
È in rete l'intervista completa a Raffaella Castagna, creativa.



28.04.2015
La parola, il riso e il comico: Psychiatric Circus e psicogenesi del riso
Per la sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, ci interessiamo oggi di genialità.



23.04.2015
Antonio Anonide: questioni di pelle
È in rete l'intervista completa ad Antonio Anonide, dermatologo genovese, che ci ha raccontato cosa siano le parole per un medico e quanto possano incidere sulla nostra...pelle.



23.04.2015
Mauro Travasso: come si cambia
È in rete l'intervista completa a Mauro Travasso, autore di "Transizione forzata", con cui abbiamo ragionato di cambiamenti, di età, di contaminazioni artistiche e di promozioni produttive.


17.04.2015
Luca Peis e le parole di profilo
Prosegue l'intervista al nostro ospite, Luca Peis, studioso dell'Antico Egitto. Perché si dovrebbe leggere un testo sull'Antico Egitto ed in particolare sul "Libro dei morti"?


15.04.2015
Maestre allo sbaraglio: in rete l'intervista completa
Da oggi è posssibile leggere l'intervista completa rilasciata a "I Caffè Culturali" da Anna Bossi, autrice di "Maestre allo sbaraglio", con cui abbiamo ragionato su media, istituzioni e sistema scolastico, sempre guidati da quelle entità, le parole,
che a molti potrebbero apparire come un argomento desueto, vecchio, superato, ma che testimonia chiaramente che le nostre esistenze dipendono da esse più di quanto possiamo, sovente, immaginare.


14.04.2015
Antonio Anonide: questioni di pelle
Antonio Anonide, dermatologo genovese, ci racconta come comunichiamo attraverso la pelle e quale ruolo rivesta il nostro involucro nella comunicazione, in attesa della pelle...del domani.



14.04.2015
I ricordi tra normalità e follia
Con Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano", continuiamo a ragionare su "normalità" e "pazzia" e sul rapporto tra follia e parola.


09.04.2015
"Al tavolino di chi legge": Alessia Giacobone
Alessia Giacobone, prima lettrice ospite della nostra nuova sezione "Il tavolino di chi legge", ci racconta il suo rapporto con carta e digitale.


09.04.2015
Mauro Travasso e le contaminazioni
Con Mauro Travasso, autore di "Transizione forzata", stiamo ragionando su cosa abbia prodotto il coniugare la promozione editoriale con varie forme di espressione: il teatro, la musica, la pittura.


02.04.2015
La parola, il riso e il comico: Psychiatric Circus e psicogenesi del riso
Per la sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, ci interessiamo oggi degli elementi costitutivi del ridere.



02.04.2015
Maestre allo sbaraglio: una scuola da...sogno
Abbiamo chiesto ad Anna Bossi, autrice di "Maestre allo sbaraglio" di descriverci la sua scuola del futuro.



01.04.2015
Scritto e descritto
Come presentano gli scrittori le proprie opere, al di là delle impersonali "schede - libro" e dei freddi comunicati stampa? Abbiamo creato una sezione dedicata esclusivamente alle presentazioni degli autori. A tutti l'invito a partecipare alla sezione "Scritto e descritto"


01.04.2015
Antonio Anonide: questione di pelle
Con il sole di primavera, a qualche settimana dalle prime "prove costume", continuiamo, con Antonio Anonide, dermatologo genovese, a ragionare della pelle: come ci parli, come ci descriva, se e come si possa utilizzarla nella comunicazione con gli ambiti più profondi di noi stessi e degli altri.



31.03.2015
La newsletter del caffè: marzo
La "newsletter" di questo mese è dedicata alle tante modalità di interazione con il nostro sito: dalla biblioteca agli appuntamenti degli ospiti, dalle interviste alle associazioni, ai sondaggi ed ai forum.
Le newsletter sono inviate esclusivamente ai titolari di registrazione INFOGESTIONE - I Caffè Culturali.



31.03.2015
"Al tavolino di chi legge": Alessia Giacobone
Stiamo chiedendo ad Alessia Giacobone, prima lettrice ospite della nostra nuova sezione "Il tavolino di chi legge", su quale supporto preferisca leggere e come stia vivendo la trascrizione digitale del mondo".


30.03.2015
I ricordi tra normalità e follia
Forse è da quando l'Umanità ha realizzato della propria presenza su questo pianeta, che ha cercato di capire se ciò fosse "normale" e cosa fosse la "normalità", sino a spingersi a domandarsi se fosse "pazzia" chiederselo. Sono trascorsi ere, millenni, secoli e generazioni di pensatori istituzionali, e non, partecipano a questa staffetta: cos'è la pazzia e cos'è la normalità? Non potevamo, anche noi, nel nostro piccolo, non chiederlo ad Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano".


30.03.2015
Mauro Travasso e le contaminazioni
Con Mauro Travasso, autore di "Transizione forzata", prosegue l'analisi del ruolo del teatro nella promozione della sua opera. Quale tipo di esperienza teatrale ha avuto origine, cosa ha prodotto, come ha influenzato il rapporto con la sua opera?


26.03.2015
Anteprima: "Tavolini riuniti"
Quando un gruppo nutrito di amici entra in un locale, per accomodarsi e per stare assieme, si uniscono i tavoli: ed è subito condivisione.
Anche il nostro locale attende di unire i suoi tavolini, per ospitare gruppi, associazioni e varie aggregazioni, che abbiano il desiderio di fare conoscere, attraverso le nostre pagine, la propria storia, la propria attività, i propri componenti, gli obiettivi, i sogni, il piacere di stare assieme.
Consideratevi tutti invitati: siete in tanti? Non importa: riuniremo i tavoli!




26.03.2015
"L'epoca dei grandi cataclismi"
È disponibile, presso la nostra biblioteca, in versione completa e gratuitamente scaricabile, "L'epoca dei grandi cataclismi", prima parte della trilogia fantasy, scritta da Barbara Romano, naturalista, scrittrice, pittrice ed insegnante, intervistata per l'occasione da I Caffè Culturali.




25.03.2015
Antonio Anonide e le parole pazienti
Quale relazione intercorre tra parola e pelle. Cosa ci comunica il nostro involucro e come viene influenzato il nostro modo di comunicare? Lo stiamo chiedendo ad Antonio Anonide, dermatologo genovese.



25.03.2015
Con quella faccia un po' così
Prosegue l'intervista a Felicia La Bara e con essa la nostra indagine. Il quesito di oggi è focalizzato, alla luce dell'esperienza statunitense della nostra ospite, su quale strategia sia da intraprendere, per diffondere la cultura italiana all'estero, possibilimente massimizzandone le ricadute positive culturali, sociali ed economiche.



20.03.2015
Maestre allo sbaraglio: una analisi da...
...assolutamente da non perdere. Stiamo riferendoci all'analisi condotta da Anna Bossi, autrice di "Maestre allo sbaraglio", che ci offre una seria opportunità per comprendere la condizione del nostro sistema educativo, che in parole più vicine alla vita significa: come noi stiamo educando la nostra prole e come stiamo preparando la società del futuro.



24.03.2015
"Al tavolino di chi legge": Alessia Giacobone
Stiamo chiedendo ad Alessia Giacobone, prima lettrice ospite della nostra nuova sezione "Il tavolino di chi legge", come sia nata la sua passione per la lettura: quando, chi o cosa le ha fatto scoprire questa attività.


23.03.2015
Tra le righe
Terza puntata del diario di viaggio di Marina Piombo alle presa con la costruzione della sua nuova libreria indipendente. In questa pagina la sospensione della nostra libraia tra le parole alla ricerca di quelle giuste da riservare alla nuova libreria che sta per nascere.



23.03.2015
Con quella faccia un po' così
È la volta di Daniele D'Agostino, scrittore italiano, che da anni vive all'estero, raccontarci la sua percezione di come sia considerata la cultura italiana all'estero e come essa venga presentata.
Raccontateci le vostre opinioni e le vostre esperienze in proposito partecipando al forum ed al sondaggio sul tema.



20.03.2015
Maestre allo sbaraglio: come cambiare?
Ospite, assieme alle altre autrici di "Maestre allo sbaraglio", a "Rinascimente" di Milano, con Anna Bossi prosegue l'analisi sulla ridefinizione il sistema scolastico ed educativo nazionale.



20.03.2015
I ricordi che non si ricordano
Prosegue con Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano", il ragionamento sul mondo del disagio psichico, argomento del libro della nostra ospite.


19.03.2015
Gino Pantaleone tra "Giganti" e "Gattopardi"
È disponibile l'intervista completa condotta da Luigi Pio Carmina a Gino Pantalene autore de "Il gigante controvento - Michele Pantaleone, una vita contro la mafia": un'opportunità di riflessione su territorio, potere, istituzioni ed identità culturale.


19.03.2015
Per la biblioteca del caffè, il nono capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
È disponibile, presso la nostra biblioteca e gratuitamente scaricabile, il nono capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi". Abbiamo chiesto a Barbara Romano, autrice del romanzo, naturalista, artista ed insegnante, da cosa fossero provocati quei "Grandi Cataclismi", che hanno completamente cambiato la Terra e l'esistenza dei suoi abitanti. Completa la sezione l'intervista "e-mail" all'ospite.




18.03.2015
Mauro Travasso e le contaminazioni
Stiamo chiedendo a Mauro Travasso, autore di "Transizione forzata", il senso ed il ruolo del teatro nella vita del protagonista della vicenda, "Nico, e nella attività di promozione dell'opera.


18.03.2015
Luca Peis e le parole disegnate
Prosegue l'intervista al nostro ospite, Luca Peis, studioso dell'Antico Egitto. Abbiamo chiesto al nostro autore, a proposito di parole, cosa significhi il titolo "Peremheru" e come sia nata quest'opera.


16.03.2015
Aurora Frola e quei disagi "invedibili"
Con Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano", stiamo indagando il mondo del disagio psichico, argomento del libro della nostra ospite.


16.03.2015
Maestre allo sbaraglio: come cambiare?
Prosegue l'intervista all'autrice di "Maestre allo sbaraglio", Anna Bossi, con la quale stiamo ragionando su come ridefinire il sistema scolastico ed educativo nazionale.



13.03.2015
Mauro Travasso e le parole semplici
Mauro Travasso, autore di "Transizione forzata", ci racconta come è nato questo suo viaggio all'interno delle tante variabili e del travaglio di una transizione da un'età all'altra, passaggio obbligato a cui nessuno può sottrarsi e da cui dipende, sovente, tutto il corso della vita.


13.03.2015
Antonio Anonide e le parole pazienti
Cosa sono i pazienti per un medico? Dovevamo prima o poi pogere questa domanda ad un medico. La risposta che abbiamo ricevuto è una straordinaria istantanea, che cattura il momento dialettico tra due individui, che, al di là della sempre temporanea ricostruizione di un equilibrio fisiologico, si interrogano, con ruoli, modalità e schemi apparentemente diversi e forse lontani, sui motivi di una esistenza.



12.03.2015
Con occhi di donna
Per la sezione "Con occhi di donna", proponiamo un nuovo contributo di Adriana Assini, sempre all'insegna dell'analisi storica, traguardando le vicende dalla prospettiva femminile. Oggi è di scena "Il potere".


12.03.2015
Per la biblioteca del caffè: l'ottavo capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
È disponibile presso la nostra biblioteca, gratuitamente scaricabile, l'ottavo capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi". Avevamo lasciato la nostra ospite, Barbara Romano, autrice del romanzo, domandandole come avesse immaginato l'evoluzione della società dopo "il grande cataclisma". Oggi desideriamo ragionare con lei sulle cause che lo hanno originato e su come la nostra specie stia affrontando una simile evenienza, magari proprio causata dalla nostra scarsa lungimiranza. Completa la sezione l'intervista "e-mail" all'ospite.




02.03.2015
"Al tavolino di chi legge": Alessia Giacobone
Cosa cerca un lettore nella lettura? Come vive il rapporto con un autore e con tutto il resto del contesto editoriale? Stiamo ragionando di questi aspetti con Alessia Giacobone, prima lettrice ospite della nostra nuova sezione "Il tavolino di chi legge".


11.03.2015
Con Bruno Testa nel colorato mondo dell'arte dell'illustrazione
È innegabile: le illustrazioni sono molto più presenti nel nostro quotidiano di quanto, forse, possiamo immaginare. Come è percepita l'arte dell'illustrare dal pubblico, di questa nostra compagna di vita, la cui presenza, come quella della musica, contribuisce in modo fondamentale a dare senso al nostro quotidiano? Ne stiamo parlando con Bruno Testa, "art director".


10.03.2015
Maestre allo sbaraglio: perché?
Prosegue l'intervista all'autrice di "Maestre allo sbaraglio", Anna Bossi, che ci offre un nitido spaccato del sistema educativo nazionale, componente strategica dello sviluppo del nostro Paese, quasi ignota ed ignorata dalla maggior parte dei cittadini, con l'eccezione della durata di qualche iter scolastico, prima di venire pericolosamente dimenticata.



10.03.2015
Quando creatività fa rima con...
Responsabilità. Stiamo ragionando con la nostra ospite, Raffaella Castagna, creativa e "mamma" del "Coccolo", su creatività e senso della responsabilità del creativo, che, attraverso le sue composizioni, entra in stretto contatto con una platea particolarmente attenta e delicata.



09.03.2015
Gino Pantaleone e i "Gattopardi"
Prosegue, in un crescendo di inquietanti segnali contradditori il macabro balletto tra fronte "mafioso" ed "antimafioso": l'intervista di Luigi Pio Carmina a Gino Pantaleone, primo ospite della sezione "Parole & territorio".


09.03.2015
Con quella faccia un po' così
Prosegue l'intervista a Felicia La Bara e con essa la nostra indagine. Questa volta, però, non ci siamo soffermati su come sia percepita la cultura italiana all'estero, bensì su come i nostri imprenditori culturali abbiano saputo approfittare di una vetrina prestigiosa come quella di una università statunitense.



06.03.2015
Gino Pantaleone ed il coraggio di scrivere
Prosegue, in un crescendo di inquietanti segnali contradditori derivanti da quel fenomeno che ci hanno presentato come "antimafia", l'intervista di Luigi Pio Carmina a Gino Pantaleone, primo ospite della sezione "Parole & territorio".


05.03.2015
Per la biblioteca del caffè: il settimo capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
Avevamo lasciato la nostra ospite, Barbara Romano, domandandole in cosa consista il rimescolamento post cataclisma e come siano cambiate le condizioni di vita sul nostro pianeta durante L'epoca dei grandi Cataclismi. Oggi chiediamo alla nostra ospite come ha immaginato l'evoluzione della società. Completa la sezione l'intervista "e-mail" all'ospite.



04.03.2015
Cosa c'è dietro ad uno stereotipo?
Prosegue l'intervista a Felicia La Bara e con essa la nostra indagine su come sia percepita la cultura italiana all'estero. La nostra autrice racconta nella sua nuova risposta di vari aspetti pubblici di esternazione culturale, come la sfilata del "Columbus Day". Intanto ci avviciniamo al giorno sella sua presentazione:
come è considerata la nostra cultura nelle università statunitensi ed in particolare presso la Stony Brook University?.


04.03.2015
Gli appuntamenti degli Ospiti
Nuova sezione per "I Caffè Culturali", dedicata alle segnalazioni pervenute dai nostri ospiti circa le presentazioni dei loro lavori, le partecipazioni ad eventi o a programmi televisivi e radiofonici. Ogni segnalazione riporterà il collegamento alle sezioni riservate agli ospiti e, nelle stesse, le coodinate relative all'evento segnalato.
Per informazioni o segnalazioni: info@icaffeculturali.com



03.03.2015
Antonio Anonide e le parole pazienti
Cosa sono i pazienti per un medico? Con questa domanda prosegue l'intervista ad Antonio Anonide, medico dermatologo genovese, sul mondo delle parole nella sanità, primo tentativo di porre l'attenzione sul lemma, fuori dai tipici schemi letterari, per comprendere appieno il ruolo di una enitità che è la rappresentazione della nostra esistenza, prima di qualsiasi tipo di scienza e di arte.


03.03.2015
Mauro Travasso e le parole semplici
Mauro Travasso, autore di "Transizione forzata", ci spiega la sua attrazione per la semplicità ed in cosa consista tale attitudine nella sua prosa.


02.03.2015
Aurora Frola: una "folle" al tavolino.
Abbiamo chiesto ad Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano" di cosa tratti questa sua ultima opera, da cosa sia stata ispirata e perché abbia sentito la necessità di eprimersi su tali temi.


02.03.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Anna Bossi
Prosegue l'intervista all'autrice di "Maestre allo sbaraglio", Anna Bossi, sul perché abbia sentito l'esigenza di scrivere.




02.03.2015
"Scritto e descritto" con Annarita Petrino
Scritto...ed ora non è più dell'autore! La povera opera passa di recensione in recensione, di presentazione in presentazione, di pubblicità in pubblicità, di "book trailer in "book trailer" in un "quasi - delirio" mercantile, in cui sovente diventa solo un "titolo" da vendere, nuda su di una pila o schiacciata su di uno scaffale, uguale a tante altre risme di carta o file su di un desktop, privata di ogni originale motivazione. Accogliendo le rimostranze di un folto gruppo di libri, abbiamo deciso di offrire, per quando ancora il cuore d'autore palpita nel vedere la copertina nuova ed odorosa della propria creatura, un angolo esclusivamente riservato alla presentazione dell'autore, una sorta di natività letteraria, come la presentazione dello chef prima dell'impiattatura: et voilà "Scritto e descritto"!



02.03.2015
"Al tavolino di chi legge": Alessia Giacobone
Esordio di una nuova sezione per "I Caffè Culturali", tutta dedicata ai lettori! "Il tavolino di chi legge" è rivolto a tutti coloro, senza i quali l'editoria sarebbe priva della sua metà e, per molti aspetti, non avrebbe senso di esistere.
È Alessia Giacobone, giovane donna alessandrina, la prima ospite di questa nuova rubrica, dalla quale cercheremo di sapere tutto ciò che avremmo voluto sapere sui lettori e non abbiamo mai potuto chiedere.



27.02.2015
Gino Pantaleone ed il coraggio di scrivere
Perchè molti editori ritenevano pericoloso pubblicare Michele Pantaleone? Questo il senso della domanda posta da Luigi Pio Carmina a Gino Pantaleone, primo ospite della sezione "Parole & territorio".



26.02.2015
Con occhi di donna
Nuova sezione per "I Caffè Culturali". Assieme ad Adriana Assini, scrittrice, pittrice e studiosa di storia, proponiamo un "ripercorso" della storia e della cronaca, traguardando le stesse dalla prospettiva femminile, alla ricerca di una presa di coscienza e di nuovi punti di condivisione, per considerare la storia con più obiettività alla scoperta di una possibile coesistenza di genere.


26.02.2015
Mauro Travasso: tra contaminazione e semplicità
Con l'autore di "Transizione forzata", Mauro Travasso, stiamo ragionando di "semplicità" come stile di vita e di quanto questa "semplicità" possa influire nella composizione artistica.


26.02.2015
Per la biblioteca del caffè: il sesto capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
"L'epoca dei grandi Cataclismi è comunque ambientato dopo che un evento cataclismatico è già avvenuto, il che rende plausibile un rimescolamento della realtà precedente." Abbiamo chiesto all'autrice dell'opera, Barbara Romano, in cosa consista tale rimescolamento e come siano cambiate le condizioni di vita sul nostro pianeta durante L'epoca dei grandi Cataclismi. Completa la sezione l'intervista "e-mail" all'ospite.



25.02.2015
Cosa c'è dietro ad uno stereotipo?
Prosegue l'intervista a Felicia La Bara con la risposta all'episodio accaduto alla nostra ospite, quando, giunta all'aeroporto di New York, si è sentita accogliere da un
"vué, paesà!", pronunciato, con rispetto e trasporto, da un addetto aeroportuale afroamericano. Quale cultura sarà percepita dietro ad una frase, ad uno stereotipo o ad un'espressione ricorrente? Perché un "vué, paesà!" e non un "cerea", un "salve" o un "ave"?


24.02.2015
Con Bruno Testa nel colorato mondo dell'arte dell'illustrazione
Una visita in un negozio specializzato in libri illustrati e fumetti permette di comprendere appieno l'importanza dell'arte dell'illustrazione: un'amica così intima e così presente nella nostra vita, che, sovente, ci dimentichiamo quanto sia importante per la nostra quotidianità, per la nostra esistenza e per la storia di tutti noi. Con Bruno Testa, creativo ed art director, abbiamo iniziato questo entusiasmante viaggio.


24.02.2015
Giorgia Bellitti a "Come eravamo"
È in rete l'intervista completa a Giorgia Bellitti, autrice di "Amori polari" e "A-mare". Con la nostra ospite, orgogliosamente sarda, abbiamo inaugurato la sezione "Come eravamo", dedicata agli autori
che in passato ci hanno permesso di condividere un tratto del loro percorso artistico.


23.02.2015
La parola, il riso e il comico: Alessandrinismo
Per la sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, ci interessiamo oggi dell'umorismo di provincia ed in particolare di quella zona del nord d'Italia, dove, a detta di Baudolino, si smarrì Federico Barbarossa. Oggi, Pee Gee Daniel, ci spiegherà il fenomeno dell'Alessandrinismo.



23.02.2015
Cosa c'è dietro ad uno stereotipo?
Prosegue la nostra indagine su come sia percepita la cultura italiana all'estero, partendo dalle triste avventura dell'autrice, Felicia La Bara, negli Stati Uniti d'America. Appena giunta all'aeroporto di New York l'autrice si è sentita accogliere da un
"vué, paesà!", pronunciato, con rispetto e trasporto, da un addetto aeroportuale afroamericano. Quale cultura sarà percepita dietro ad una frase, ad uno stereotipo o ad un'espressione ricorrente? Perché un "vué, paesà!" e non un "cerea", un "salve" o un "ave"?


19.02.2015
Aurora Frola: una "folle" al tavolino.
Si è definita una "folle travestita da persona normale": è Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano" e noi indagheremo perché (sià perché non si lavino, sia perché l'autrice dica di essere folle). Ecco.


19.02.2015
Bruno Testa: un art director al Caffè, che ci insegna i sogni e le parole.
Abbiamo chiesto a Bruno Testa quale relazione leghi i sogni alle parole e ne abbiamo ottenuto un capolavoro di comunicazione.


19.02.2015
Gino Pantaleone e la necessità di scrivere
Perchè scrivere su Michele Pantaleone? Questa il senso della domanda posta da Luigi Pio Carmina a Gino Pantaleone, primo ospite della sezione "Parole & territorio".



19.02.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Raffaella Castagna
Abbiamo chiesto a Raffaella Castagna, creativa e "mamma" del "Coccolo", cosa siano le belle parole e cosa sia la bellezza per una creativa.




19.02.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Anna Bossi
Prosegue l'intervista all'autrice di "Maestre allo sbaraglio", Anna Bossi, che ha espresso la propria idea su aspetti particolarmente attuali e nevralgici per la nostra società:comunicazione, satira ed educazione.




19.02.2015
Per la biblioteca del caffè: il quinto capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
Cosa prova una naturalista ad indossare i panni di una autrice "fantasy", che ha cambiato la faccia del nostro pianeta? Lo abbiamo chiesto a Barbara Romano, autrice de "L'epoca dei grandi cataclismi", il cui quinto capito è gratuitamente scaricabile dal sito.



18.02.2015
Eppur si muove!
La risposta di Gian Stefano Mandrino all'editoriale di Fabio Lauri: su ricerca scientifica, cultura ed impresa.


18.02.2015
Il dubbio e l'ipotesi
Per la sezione "Dicono al caffè che..." una attenta analisi del sistema della piccola e media editoria condotta da Fabio Lauri, alla luce degli ultimi dati statistici del settore, che descrive una spietata ma reale condizione di mancata opportunità imprenditoriale degli operatori di settore.


17.02.2015
Contaminazione ed aggregazione
Con l'autore di "Transizione forzata", Mauro Travasso, oltre al piacere di conoscere un nuovo gradito ospite, la sua opera ed il suo atto creativo, cogliamo l'occasione per indagare un aspetto, che sempre più sovente incontriamo, soprattutto tra i giovani autori. Si tratta della promozione dell'opera, che trascende il mero aspetto mercantile (che mai deve essere svilito, perché fondamentale), per divenire non solo occasione di comunicazione e di condivisione, ma vero atto creativo, contaminato da altre forme artistiche: il libro, quindi, come motivo ed occasione di esperienza espressiva collettiva.


17.02.2015
Bruno Testa: un art director al Caffè.
Sognare e realizzare i propri sogni è, forse, il "sogno" più ambizioso è più bello da concretizzare. Walt Disney, con il suo "Se puoi sognarlo puoi realizzarlo!", sembrava assolutamente convinto di tale possibilità, dandone prova evidente, così come il nostro nuovo ospite della sezione "Una striscia sul tavolino", Bruno Testa, con cui approfondiremo la conoscenza dell'esigente mondo delle parole disegnate e colorate.


17.02.2015
Antonio Anonide e le parole pazienti
Prosegue l'intervista con Antonio Anonide, medico dermatologo genovese, e continua, grazie al nostro ospite, l'esplorazione di quelle tante parole scambiate presso studi medici, ambulatori, corsie d'ospedale e sale d'attesa. Cosa comunichiamo agli operatori sanitari e cosa, in realtà, trasmettiamo loro e questi a noi. Quale ruolo assumono le parole nell'atto diagnostico, che sovente è espressione di una necessità introspettiva, ancor prima che necessità fisica e clinica.


16.02.2015
Per la biblioteca del caffè: il quarto capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
Trasportati in un futuro lontano, per nulla improbabile, sulla Terra, che non somiglia più a quella amorevolmente fotografata da Samantha Cristoforetti, la nostra biblioteca presenta oggi il quarto capitolo della prima parte della trilogia fantasy di Barbara Romano e la nuova risposta dell'intervista che "I Caffè Culturali" hanno dedicato all'autrice.



16.02.2015
Luca Peis e le parole disegnate
Prosegue l'intervista al nostro ospite, Luca Peis, studioso dell'Antico Egitto, a cui abbiamo riservato un tavolino presso il nostro caffè. Abbiamo chiesto al nostro autore, a proposito di parole, cosa significhi il titolo "Peremheru" e come sia nata quest'opera.


16.02.2015
Gino Pantaleone e la necessità di scrivere
Continua l'intervista a Gino Pantaleone, primo ospite della sezione "Parole & territorio", intervistato da Luigi Pio Carmina. Stiamo ragionando con il nostro ospite sulperché abbia sentito opportuno scrivere a proposito della crescita intesa come arricchimento personale.



13.02.2015
Christiano Cerasola a "I Caffè Culturali"
È in rete l'intervista completa a Christiano Cerasola, autore de "Il custode di Izu", che ci ha permesso un'immersione nei quesiti, che "fanno la differenza" tra vita "subita" e vita "vissuta".


12.02.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Raffaella Castagna
Con la "mamma" del coccolo, Raffaella Castagna, stiamo ragionando sulla bellezza delle parole, delle frasi, sulla loro attinenza con la bellezza grafica. Insomma stiamo chiedendo alla nostra ospite, Raffaella Castagna, autrice del "
Coccolo", cosa sia la bellezza per una creativa.



12.02.2015
Antonio Anonide e le parole pazienti
Il nostro nuovo ospite ed autore, a cui abbiamo riservato un tavolino presso il nostro "web-locale" è un medico. Con lui esploreremo quelle tante parole scambiate presso studi medici, ambulatori, corsie d'ospedale, sale d'aspetto. Sovente esse sono sussurrate, perché, forse, pensiamo non siano quelli i posti destinati a loro, come se tra qualle mura non vi potessero trovare una pertinente collocazione. Sovente in risposta ai nostri sussurri esse vengono proferite come tangibili prove del cammino a favore della nostra emancipazione da questa valle di lacrime, proclamate, scandite, biascicate, mutate in incomprensibili alienanti locuzioni di mestiere, celanti condanne o calvar, espresse dai tribunali di chi non è ancora stato imputato. Grazie ad Antonio Anonide scopriremo quali dimensioni esistenziali possano regalarci le nostre care compagne di vita.


11.02.2015
Coscienza: quel fastidio intimo tra due spot
Come nello stile de "I Caffè Culturali", mai a caldo, mai, solo dopo aver pensato, pensato ed ancora pensato. Publichiamo, per la sezione "Parole & società" ed in occasione della nostra nuova sezione dedicata ai media, un contributo di Sergio Giacchero, che prende spunto dai sanguinosi fatti parigini dello scorso gennaio, per chiedersi e chiederci quale tipo di coscienza si stia plasmando tra un "tg" e l'altro, tra uno "spot" e l'altro. Ma tutto questo dopo la pubblicità!


11.02.2015
Christiano Cerasola ed "Il custode di Izu"
Continua l'intervista a Christiano Cerasola autore de "Il custode di Izu". Oggi stiamo ragionando sull'inettitudine del personaggio del romanzo nel vivere una vita dignitosa. Ma in cosa consiste la dignità della vita?


10.02.2015
Quanto è importante nella vostra vita la musica?
Tra qualche ora esordirà l'edizione 2015 del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Come tuti gli anni vi sarà di tutto e di più, di falso e di vero, ma la musica e con essa le nostre amate parole rimarranno, alcune forse nella storia del nostro paese e di tanti italiani.
Come sarebbe la vita senza la musica? Come sarebbero i nostri ricordi senza la musica? Che ritmo avrebbero i nostri gesti? Che colonna sonora avrebbero le nostre quoditianità? Ci stiamo ragionando su ed invitiamo anche voi a farlo, partecipando a questo nostro ultimo sondaggio collegato al consueto forum sul tema.
Quanto è importante nella vostra vita la musica?

Grazie e buon sondaggio a tutti!



10.02.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Raffaella Castagna
Da qualche settimana stiamo parlando del fenomeno "Coccolo
" con Alessandra Perotti, direttrice editoriale di Edizioni Astragalo. Oggi a "I Caffè Culturali", per la sezione "Infanzia, scuola e dintorni", abbiamo riservato alla "mamma" del dolcissimo personaggio, Raffaella Castagna, un tavolino del nostro caffè per una intervista "e-mail", "creativa e coccolosa".



10.02.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Anna Bossi
Prosegue l'intervista all'autrice de "Maestre allo sbaraglio", con cui stiamo ragionando su cosa si intenda per "buon uso sella lingua italiana".
Un aspetto che a molti potrebbe apparire desueto, vecchio, superato, ma che testimonia chiaramente che le nostre esistenze dipendono dalle "parole" più di quanto possiamo, sovente, immaginare.



09.02.2015
Marco Lo Cascio e la genesi creativa
Abbiamo chiesto al nostro ospite un esempio di quella che egli stesso aveva definito quale progettualità del suo lavoro. L'esempio regalatoci dall'autore si intitola "Il cielo in una stanza" ed è uno dei rari esempi di descrizione creativa, trasmessa a "I Caffè Culturali" in questi anni. Un atteggiamento generoso, intelligente ed umile che, oltre ad aiutare il pubblico ad apprezzare un'opera ed il suo autore, permette il tanto istituzionalemte auspicato avvicinamento di tutti verso l'arte.



09.02.2015
La perola, il riso e il comico: uno spunto teatrale
Prosegue il nostro viaggio in compagnia di Pee Gee Daniel sulla comicità. Spunto di questa tappa il Don Giovanni di Molière ed il saggio di Henry Bergson sul carattere equivoco del comico, tratto dal lavoro di Pee Gee Daniel Il riso e il comico.


06.02.2015
Christiano Cerasola ancora a Izu
Continua l'intervista a Christiano Cerasola autore de "Il custode di Izu". Siamo riusciti a sapere che il perno della vicenda è un'inettitudine del custode di questa spiaggia nipponica: ma quale sarà questa inettitudine?


06.02.2015
Per la biblioteca del caffè: il terzo capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
La nostra biblioteca presenta oggi il terzo capitolo della prima parte della trilogia fantasy di Barbara Romano e la nuova risposta dell'intervista che "I Caffè Culturali" hanno dedicato all'autrice.



05.02.2015
Christiano Cerasola ancora a Izu
Abbiamo chiesto a Christiano Cerasola la descrizione della genesi del suo ultimo lavoro: "Il custode di Izu".


05.02.2015
Quel pasticciaccio a "Con quella faccia un po' così..."
Prosegue la nostra indagine sul caso di "Quel pasticciaccio della
Stony Brook University". Abbiamo chiesto quale sia stata la prima percezione del rapporto tra la cultura statunitense e quella italiana, sul territorio americano.


05.02.2015
Adriana Assini da "La Riva Verde"
È in rete l'intervista "e-mail" completa ad Adriana Assini, autrice de "La Riva Verde".


05.02.2015
Perché utilizzate Facebook?
"Buon giorno, come sta?" - chiesi al proprietario del locale - "Bene" - mi rispose affabile il buon oste - "Abbiamo anche la connessione Facebook, da ieri!". Mah...
Una volta ci si connetteva ad internet per poi indirizzarsi su vari siti, oggi molte persone confondono i "social network" con la rete.
Perché utilizziamo Facebook?
Questo il tema del nostro nuovo forum,
che, come sempre, almeno a "I Caffè Culturali", è accompagnato da un sondaggio, atto a comprendere le ragioni per cui si utilizzi Facebook. Ne abbiamo individuate 15...le altre suggeritele voi.
Grazie e buon sondaggio a tutti!



04.02.2015
Christiano Cerasola ancora a "Come eravamo"
Continua la nostra intervista "e-mail" all'autore de "Il custode di Izu", incuriositi dalla sua rabbiosa ossessione.


04.02.2015
Luca Peis e le parole disegnate
È uno studioso dell'Antico Egitto il nostro nuovo ospite de "I tavolini riservati", architetto, appassionato di storia, ed autore di “Peremheru - Il libro dei morti nell'Antico Egitto". Abbiamo chiesto a Luca Peis cosa siano, per un ricercatore del passato, le parole.


04.02.2015
Ricchi premi e cotillon
Sovente nel profilo dei numerosi autori, che quotidianamente si candidano per essere intervistati, spiccano menzioni e posizionamenti a concorsi, gare ed affini. Non considerando affatto tali aspetti, che, sia ben inteso, da perenni perdenti, ma sportivi, rispettiamo, ci siamo sempre chiesti, il perché di questa umana propensione a concorrere. Abbiamo deciso, perciò, di creare una sezione dedicata a promuovere concorsi e manifestazioni cruente varie, a patto che i promotori si prestino a raccontarci i "perché" oltre a i "come" delle loro iniziative.


03.02.2015
C'era ancora la Lira, quando...
"Gli autori del caffè" è la nuova sezione attraverso la quale conoscere meglio chi condivide e partecipa alla sperimentazione de "I Caffè Culturali".

Il primo, che abbiamo il piacere e l'onore di presentare è Fabio Lauri, classe 1963, storico e decano dei ricercatori di INFOGESTIONE, di cui condivide da quasi vent'anni: visioni, speranze, difficoltà, qualche successo, umori e malumori. Nessuno, però, ha mai saputo come faccia il caffè!



03.02.2015
Quel pasticciaccio a "Con quella faccia un po' così..."
Prosegue la nostra indagine sul caso di "Quel pasticciaccio della
Stony Brook University", da cui ha avuto origine questa nostra sezione atta a comprendere come sia considerata e promossa la cultura italiana all'estero. Da Felicia La Bara abbiamo desiderato conoscere i motivi per cui un autore accetti l'invito di una università straniera.


03.02.2015
Christiano Cerasola e l'ossessione della scrittura
Continua l'intervista al nostro ritrovato ospite per la sezione "Come eravamo". Con lui stiamo ragionando di come possa cambiare la vita di un uomo l'ossessione per la scrittura.



02.02.2015
Infanzia, scuola e dintorni: Anna Bossi
Prosegue l'intervista all'autrice de "Maestre allo sbaraglio", a cui abbiamo chiesto cosa siano le parole e da cui emerge l'esigenza di tornare ad insegnare un buon uso della lingua.



02.02.2015
In direzione ostinata e contraria
Sembrerebbe proprio così, almeno dalla seconda puntata del diario di viaggio di Marina Piombo, alle presa con la costruzione della sua nuova libreria indipendente.



02.02.2015
Essere letti o essere pubblicati?
Lo abbiamo chiesto alla nostra ospite, a cui abbiamo dedicato un'intervista "e-mail" per la sezione "Come eravamo". Nell'espressione dell'autrice de "A-mare" il senso, forse, di una nuova espressione editoriale. Quanto siamo pronti per un radicale cambiamento di quel settore cultural - socio - economico che definiamo editoria?



02.02.2015
Quel pasticciaccio a "Con quella faccia un po' così..."
Continua la nostra indagine su come sia considerata e promossa la cultura italiana all'estero, con quello che, parafrasando è divenuto "Quel pasticciaccio della
Stony Brook University", da cui ha avuto origine questa nostra sezione. Per meglio comprendere i fatti di questo primo esempio abbiamo dedicato un'intervista "e - mail" a Felicia La Bara, autrice de "D.O.S. (Di Origine Siciliana) Famosi nel mondo".


02.02.2015
Assini Adriana e la società di eguali
Abbiamo chiesto alla nostra ospite cosa intenda per società degli eguali, al termine di una serie di risposte circa la necessaria revisione storica di genere. In rete la risposta dell'autrice de "La Riva Verde".



02.02.2015
Perché continuare a scrivere
Abbiamo chiesto a Christiano Cerasola cosa spinga un autore a continuare a scrivere. Ovviamente in questa nostra domanda non vi è alcuna malevola allusione, se non la curiosità di conoscere quale motivo spinga una persona a spendere energie e tempo nel cercare il contatto con quegli altri che si chiamano lettori.



31.01.2015
La newsletter del caffè di gennaio
È stata inviata la prima newsletter de "I Caffè Culturali".
Per ricevere le newsletter occorre effettuare la registrazione a questo sito, che è gratuita e priva di oneri.
È il primo passo per far parte della comunità de I Caffè Culturali e di tutte le espressioni di aggregazione promosse da INFOGESTIONE. Registrandosi si potranno così ricevere le informazioni sulle varie iniziative promosse dal nostro istituto: notizie, viaggi, missioni, pubblicazioni, attività di ricerca, divulgative e didattiche."

Chi non riuscisse a ricevere le newsletter può contattare la nostra redazione all'indirizzo info@icaffeculturali.com


30.01.2015
Adriana Assini ed il futuro tra maschi e femmine
Prosegue l'intervista "e-mail" ad Adriana Assini, a cui abbiamo chiesto come cambierà il rapporto tra maschi e femmine nel futuro e cosa intenda per società di eguali.


30.01.2015
Per la biblioteca del caffè: il secondo capitolo de "L'epoca dei grandi cataclismi"
La nostra biblioteca presenta oggi il secondo capitolo della prima parte della trilogia fantasy di Barbara Romano e la nuova risposta dell'intervista che "I Caffè Culturali" hanno dedicato all'autrice.



30.01.2015
Lo avevamo lasciato tra le uova
Le uova erano quelle dell'allora suo ultimo lavoro, "Uova sbattute", la cui copertina presentava il nostro ospite a terra con il capo adagiato tra alcune uova rotte. Il nostro autore ha continuato nelle sue attività predilette, il viaggiare e l'osservazione del mondo, e si presenta ora, dopo qualche anno da "O2", il suo primo lavoro, con "Il custode di Izu", sua ultima fatica uscita per i tipi di Elmi's World.



29.01.2015
Maestre allo sbaraglio: Anna Bossi
Per la sezione "infanzia, scuola e dintorni
" proponiamo l'intervista "e-mail" ad Anna Bossi, insegnante, scrittrice e promotrice del volume "Maestre allo sbaraglio". Di lei racconta Alessandra Perotti, direttrice editoriale di Edizioni Astragalo:"Ci sono autori che contribuiscono a delineare la fisionomia ed il carattere di una casa editrice: è il caso di Anna Bossi con Edizioni Astragalo. Un’autrice che ha portato professionalità e contenuti di valore, idee e progetti di grande successo, ma, soprattutto, tematiche sociali ed educative, che sono alla base del nostro impegno culturale".


29.01.2015
Con quella faccia un po' così: New York
Prosegue, in compagnia di Felicia La Bara, la nostra indagine su come sia considerata la cultura italiana ed il nostro sistema di promozione all'estero. Continuiamo a cercare riscontri ed esperienze che ci aiutino nella nostra ricerca. Proponiamo oggi la disavventura accaduta alla nostra autrice, a cui seguirà una intervista "e-mail" proprio per approfondire il tema. Attendiamo le vostre esperienze ed i vostri contributi.


26.01.2015
Adriana Assini e la storia tra verità e generi
È in rete la risposta di Adriana Assini alla domanda su come possa la storia liberarsi dalla visione "monoprospettica" di coloro che la scrivono: vincitori, classi sociali e maschi. Risulta quindi fondamentale ed urgente l'attività di ridefinizione storica, che vede come aspetto fondante la rilettura delle figure e dei ruoli femminili liberi dal condizionamento culturale esercitato nelle varie epoche.


28.01.2015
Marco Lo Cascio tra progettualità, serialità e stanze interiori
Abbiamo chiesto al nostro ospite quali parole descrivano meglio la sua produzione artistica ed il suo atto creativo. La risposta ricevuta e pubblicata descrive in modo particolarmente nitido la genesi dell'atto creativo dell'artista. Vista tale completezza ed accuratezza descrittiva, non potevamo non chiedere a Marco Lo Cascio un esempio riferito ad una sua produzione....ma tutto questo tra qualche giorno su "I Caffè Culturali"


28.01.2015
Coccolo all'asilo nido: un caso didattico
Per la sezione "Infanzia, scuola e dintorni" continua il nostro viaggio, accompagnati da Alessandra Perotti, nel mondo della pedagogia e della didattica riservate ai più piccini.
Viene presentato, dalla nostra autrice, un primo caso didattico di utilizzo di "libri senza parole", unitamente all'atto plastico della condivisione di una storia per mezzo della realizzazione materiale del suo protagonista: il "Coccolo".



26.01.2015
Adriana Assini e la storia
La nuova risposta della nostra ospite lancia una fondamentale questione, già in parte trattata qualche settimana fa: la storia come visione "monoprospettica" di coloro che la scrivono: vincitori, classi sociali e maschi. Ecco quindi risultare, tra le ragioni di un lavoro letterario, una fondamentale attività di ridefinizione storica, che vede come aspetto fondante la rilettura delle figure e dei ruoli femminili liberi dal condizionamento culturale esercitato nelle varie epoche.


26.01.2015
La forza delle parole
Per la sezione "Parole & società" una nuova analisi di Annalisa Martino sulla nostra evoluzione linguistica, che si concentra sugli aspetti della comunicazione giovanile e sulle insidie che una fruizione superficiale della lingua può nascondere.
Come è consuetudine, al termine del testo proposto dalla nostra ospite è possibile esternare osservazioni e commenti. Ricordiamo che, collegati ai temi presentati da Annalisa Martino, sono attivi un sondaggio ed un forum sull'evoluzione della lingua italiana.



26.01.2015
Torna Taddeo Lapollocchio
Proponiamo, ad apertura di settimana, la nuova striscia di Taddeo Lapollocchio, il simpatico personaggio, nato dal tratto di Barbara Romano, eletto ormai a mascotte de "I Caffè Culturali". Come ogni volta è alle prese con la realtà che lo circonda e, a volte, lo frastuona. Il risultato è sempre un intelligente spunto per una umoristica riflessione sulla società e sui nostri stili di vita. In questa striscia Taddeo se la vedrà con il...meteo.


23.01.2015
La prima opera posta sullo scaffale della nostra biblioteca è...
..."L'epoca dei grandi cataclismi", di Barbara Romano. Si tratta della prima parte di una trilogia di genere fantasy, la cui vicenda è ambientata in un futuro scenario di guerra post globale. La pubblicazione, scaricabile capitolo per capitolo, è acconpagnata da un'intervista all'autrice, da un forum e dalle note biografiche e di contatto relative all'ospite.


23.01.2015
Gino Pantaleone tra poesia, scrittura, società e sport
Continua l'intervista a Gino Pantaleone, primo ospite della sezione "Parole & territorio", intervistato da Luigi Pio Carmina. Stiamo ragionando con il nostro ospite sulla relazione tra poesia, scrittura, sport, società e crescita individuale.



22.01.2015
A.A.A. caffè cercasi...

Gestite un bar, un locale di somministrazione bevande e vivande presso un museo o una galleria? Siete appassionati di letteratura, di arte e di ogni altra forma di cultura e siete i responsabili della conduzione di un ristorante? Avete dei locali e desiderate creare qualcosa ...di culturale?
INFOGESTIONE, la società di ricerca che gestisce "I Caffè Culturali", sta costituendo un network tra esercizi di somministrazione presenti su tutto il territorio nazionale: è nato il progetto "I Caffè Culturali Network" .




22.01.2015
Nasce la biblioteca del caffè
Sappiamo quanto sia importante essere pubblicati, non tanto per la vanità (benché essa sia lecita e tra le umane caratteristiche, che muovono il mondo), ma quanto per essere "accettati", per avere un riscontro, per innescare un dialogo, per riuscire a specchiarsi in qualcosa, per raccontarsi e per molte altre cose...


22.01.2015
Adriana Assini e le ragioni di una creazione
Stiamo chiedendo ad Adiana Assini, autrice de "La Riva Verde", intervistata per la sezione "Come eravamo", perché abbia sentito il desiderio di comporre il suo ultimo lavoro quali siano le leve di ispirazione di un'opera, poiché tutto sembra essere mosso da un irrefrenabile desiderio di "nascere"?



21.01.2015
Giorgia Bellitti su "Come eravamo"
Continua l'intervista a Giorgia Bellitti, ospite de "I Caffè Culturali" per la sezione "Come eravamo". Stiamo ragionando con la nostra ospite sulle difficoltà nel rapporto tra editori ed autori e su che relazione intercorra tra l'essere letti e l'essere pubblicati.



21.01.2015
Gino Pantaleone primo ospite per "Parole & territorio"
Gino Pantaleone, siciliano, poeta e scrittore, autore de "Il gigante controvento – Michele Pantaleone, una vita contro la mafia", opera sull'uomo, che ha insegnato la coscienza antimafiosa ai siciliani ed agli italiani, è il primo ospite della sezione "Parole & territorio". Lo intervisterà per "I Caffè Culturali" Luigi Pio Carmina.



20.01.2015
Con Adriana Assini stiamo approdando a "La Riva Verde"
Il discorso continua e dal ragionare su cosa sia il meglio per un artista, ed in particolare per la nostra ospite, stiamo per approdare a "La Riva Verde", la sua più recente fatica letteraria, romanzo storico ambientato nella Bruges del 1379 durante la Guerra dei Cent'anni".



19.01.2015
Anteprima: Gino Pantaleone a "Parole & territorio"
Gino Pantaleone, siciliano, poeta e scrittore, autore de "Il gigante controvento – Michele Pantaleone, una vita contro la mafia", opera sull'uomo, che ha insegnato la coscienza antimafiosa ai siciliani ed agli italiani, sarà il primo ospite della sezione "Parole & territorio". Lo intervisterà per "I Caffè Culturali" Luigi Pio Carmina.



19.01.2015
Adriana Assini ed il meglio
Continua l'intervista "e-mail" con l'autrice Adriana Assini all'interno della sezione "Come eravamo". Alla nostra ospite abbiamo chiesto cosa sia "il meglio" per un'artista.



19.01.2015
Un'introduzione
Parole & territorio è la nuova sezione dedicata alla parole, alla letteratura, ai loro dove ed ai loro chi: contributi, interviste ed editoriali sul rapporto tra collettività e territorio. Oggi la presentazione di questa nuova occasione di condivisione in "Un'introduzione" di Luigi Pio Carmina.


17.01.2015
Bauman vs Baricco. Società liquida e barbari.
Porta la firma di Daniele D'Agostino il nostro nuovo appuntamento con la sezione "Parole & società". Bauman, Baricco ed il concetto di società liquida sono alla base dell'analisi condotta dal nostro autore, particolarmente interessante in questo momento storico, durante il quale, sovente, sembra tutto caratterizzato da un'interpretazione di massa "mediadipendente".


17.01.2015
Ritratto di una libreria da giovane
È notizia fresca fresca del calo di lettori registrato nel 2014. In un paese dove sembra abolita l'onestà intellettuale e sia solo accettato il ragionamento per fazioni, una notizia come questa, passata assolutamente inosservata, potrebbe rilevare un ulteriore scivolamento della cultura come risorsa. Parafrasando il titolo di un (allora ) conosciuto varietà televisivo del sabato sera: noi no! Noi continuiamo a crederci e desideriamo presentare una nuova sezione, che ci permetterà di assistere alla genesi di una delle più importanti imprese culturali: la libreria indipendente. Grazie a Marina Piombo, libraria della provincia ligure, avremo la possibilità di condividere ragioni, ansie, speranze e (ci auguriamo tutti) successi, della sua nascente libreria in riva al mare, un modo di fare impresa che va oltre il dato economico e senza la cui tipologia la cultura sarebbe priva di un importante alleato.


16.01.2015
Adriana Assini: cosa rimane...
Abbiamo chiesto ad Adriana Assini, autrice de "La Riva Verde", cosa abbia compreso di sé, dopo questi anni colmi di successi, di soddisfazioni e di riconoscimenti

16.01.2015
Giorgia Bellitti ed il "retro" editoriale
Continua l'intervista a Giorgia Bellitti, che ci sta svelando i problemi riscontrati nel mondo dell'editoria, che, sconosciuto o, comunque, non vissuto sino al giorno del suo esordio editoriale, ha svelato la sua faccia reale, non così idilliaca come molti se lo immaginano.


15.01.2015
Era il 2012 e le rose erano di Cordova
Continua l'intervista ad Adriana Assini, autrice de "La Riva Verde", a cui stiamo chiedendo così sia accaduto negli ultimi tre anni, da quando cioè l'intervistammo per la prima volta e le dedicammo un tavolino riservato.



15.01.2015
Con quella faccia un po' così...
Prende l'avvio, con l'introduzione di Felicia La Bara, autrice de "D.O.S. (Di Origine Siciliana) Famosi nel mondo",
una nuova sezione dedicata a come sia percepita, presentata e compresa la cultura italiana nel mondo, nonché se e come possa realmente rappresentare uno strumento di crescita sociale ed economica.



15.01.2015
Come ci vedono?
Come, secondo voi, è percepita la cultura italiana fuori dai nostri confini? Come viene promosso il nostro sistema culturale - turistico? Raccontateci le vostre opinioni e le vostre esperienze in proposito.



15.01.2015
Come pensate sia considerata la nostra cultura all'estero?
In occasione della nuova sezione "Con quella faccia un po' così..." dedicata alla percezione della cultura italiana ed al suo ruolo allestero, proponiamo un nuovo sondaggio, abbinato come sempre ad un forum coerente con il tema proposto.


14.01.2015
Era il 2012 e le rose erano di Cordova
"Come eravamo", la sezione dedicata ai nostri graditissimi ospiti, con cui condividiamo il nostro cammino da qualche anno ed a cui, in passato, abbiamo riservato un nostro tavolino, incontra nuovamente Adrana Assini, scrittrice, pittrice e studiosa di storia. Autrice estremamente abile nel conciliare, fruendo dello sfondo storico, il rigore scientifico al gesto narrativo, è conosciuta ed apprezzata anche dagli ambienti accademici stranieri, che hanno tradotto ed adottato alcune sue opere.



13.01.2015
Pietro Ratto e le pagine strappate
Si completa, oggi, con l'ultima risposta dedicata agli scenari del futuro, l'intervista "e-mail" rilasciata da Pietro Ratto, autore de "Le pagine strappate", saggio di "contro - storia" sulla papessa Giovanna, pubblicato da Elmi's World. Ricordiamo che è attivo il forum riservato al nostro ospite, che dà appuntamento a tutti voi, il 9 maggio 2015, alle ore 17:30, a Torino, presso il Circolo dei Lettori di via Bogino, 9.



13.01.2015
La parola, il riso e il comico
Prende il via, oggi, la nuova sezione dedicata a "Il riso e il comico", un excursus filosofico di Pee Gee Daniel, filosofo, commediografo e scrittore alessandrino, sovente ospite de "I Caffè Culturali"ed, ora, uno degli autori di questa nostra "webzine".
Ripercorrendo le pagine del suo saggio, Pee Gee Daniel traguarderà con noi fatti e circostanze di cronaca alla scoperta di questa misteriosa quanto vitale funzione umana: il riso.
Oggi "Ride bene chi ride ultimo", una riflessione sul rapporto tra religioni e consapevolezza del ruolo esistenziale.



12.01.2015
Pietro Ratto e le pagine strappate
Continua l'intervista a Pietro Ratto, autore de Le pagine strappate, saggio sulla papessa Giovanni. Abbiamo chiesto al nostro ospite quale sia la differenza tra la dimostrazione di una cronologia manomessa e le innumerevoli notizie di scandali che invadono i nostri telegiornali. I suoi studenti, per esempio, si limiterebbero a sentenziare con un nulla di nuovo quindi o il processo di contro - storia potrebbe accompagnare loro su altre posizioni?


12.01.2015
Come eravamo: Giorgia Bellitti
Continua l'intervista a Giorgia Bellitti. Dopo tre anni dalla sua prima presenza su I Caffè Culturali e dopo qualche altro lavoro letterario al suo attivo, abbiamo chiesto alla nostra ospite come potrebbe descrivere, ora, quello che è stato il suo primo impulso a scrivere e come spiegherebbe il suo continuare a farlo?".


12.01.2015
Come giudicate l'introduzione di nuovi vocaboli nella lingua italiana?
È innegabile: ogni anno il vocabolario della lingua italiana conta nuove parole, la cui origine può essere di vario tipo: termini stranieri, che definiscono eventi, mode e comportamenti, vocaboli ed espressioni tecniche, professionali, politiche, giornalistiche o gergali. Come giudicate tutto ciò. Quale stato d'animo inducono questi nuovi vocaboli? Questo è l'argomento del nuovo sondaggio de "I Caffè Culturali".


12.01.2015
Come vivete l'evoluzione della lingua italiana?
In occasione del contributo di Annalisa Martino, nella sezione "Parole & Società", dedicato si cambiamenti del nostro lessico, non abbiamo resistito dal proporre un forum per conoscere come vivete l'evoluzione della lingua italiana. La sezione sarà attiva sino alla fine del corrente anno ed è collegata al nostro nuovo sondaggio su come è giudicata l'introduzione delle nuove parole nell'italiano.


09.01.2015
Continua l'intervista "e-mail" a Marco Lo Cascio.
Con il nostro ospite stiamo ragionando del rapporto tra parole ed arti figurative e di come queste possano influenzare l'atto creativo di un artista.
I Caffè Culturali continuano, con questa intervista, il tentativo di considerare il lemma come comune riferimento tra le varie espressioni artistiche.



09.01.2015
Luigi Bray e l'estetica lirica
Si conclude con una riflessione su cosa sia la bellezza di una poesia l'intervista "e-mail" rilasciata da Luigi Bray e disponibile in rete presso il tavolino riservato al nostro ospite. Nella stessa sezione è possbile visualizzare i dati biografici dell'autore e partecipare al forum a lui dedicato.


08.01.2015
Raccogliendo le pagine strappate
Prosegue su "I Caffè Culturali" l'intervista a Pietro Ratto, autore de "Le pagine strappate", saggio sulla papessa Giovanna, pubblicato da Elmi's World. Abbiamo chiesto al nostro ospite cosa abbia lasciato nel suo animo una ricerca così impegnativa ed un epilogo che è una scoperta.


07.01.2015
Gli orientamenti del caffè per il 2015
Se siamo ricchi di cultura, perché versiamo in queste condizioni?
Potrebbe anche essere banale, ma, se si asserisce di essere ricchi, non si può constatare di essere poveri: uno dei due termini è falso.
Il nostro paese crede nella cultura? Crede che possa essere una vera risorsa, non solo materiale, ma di crescita individuale e collettiva? Ci crediamo o continuiamo a recitare la parte dei nobili decaduti, pezzenti ed immorali?
Per tutto quest'anno continueremo a riflettere sui sopra citati aspetti della cultura, partendo dall'editoriale di Gian Stefano Mandrino, dal nuovo sondaggio e dal nuovo forum sull'argomento.



07.01.2015
Cultura: ci crediamo?
Il primo sondaggio del nuovo anno è in linea con il tema scelto per il 2015: la cultura come mezzo di sviluppo e di reazione alla attuale congiuntura. Da anni ci raccontano del nostro Paese come il forziere culturale del mondo. Ci crediamo o no a questa nostra risorsa?


07.01.2015
Cultura: una risorsa? Come?
Il linea con il tema che ci accompagnerà per il tutto il 2015, vi proponiamo di esprimere la vostra idea per tradurre il nostro patrimonio culturale in una reale risorsa atta ad incidere sullo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese.


07.01.2015
Quando la lingua misura la società
Inizia con il contributo di Annalisa Martino, insegnante e scrittrice, un viaggio teso a conoscere la nostra società attraverso l'uso della lingua italiana. SMS, slogan, termini importati ed azzeramento di strutture grammaticali come faranno variare il nostro modo di esprimerci ed il nostro modo di essere?


05.01.2015
Cosa rimane delle pagine strappate
Stiamo chiedendo a Pietro Ratto, autore de "Le pagine strappate", cosa gli abbia lasciato la stesura de "Le pagine strappate" ed il relativo lavoro di ricerca e di promozione condotto.


05.01.2015
Giorgia Bellitti ed il suo primo impulso a scrivere
"Come eravamo" è la sezione dedicata ai nostri graditissimi ospiti, con cui condividiamo il nostro cammino da qualche anno ed a cui, in passato, abbiamo riservato un nostro tavolino. Stiamo chiedendo a Giorgia Bellitti, prima di un fortunato e lungo elenco di ospiti, come potrebbe descrivere, ora, quello che è stato il suo primo impulso a scrivere e come spiegherebbe il suo continuare a farlo.
Ancora Buone Feste a tutti!



02.01.2015
La storia e le pagine strappate
Oggi, secondo giorno del Nuovo Anno, su "I Caffè Culturali" desideriamo riflettere sul senso delle date, del loro susseguirsi nel calendario, via via a formare anni, generazioni, epoche, storia. Quanta verità rimane in tutto questo avvicendarsi, quanto in ciò che chiamiamo storia? Continuiamo a ragionare di tempo, date, storia, papesse e verità con Pietro Ratto, autore de "Le pagine strappate", saggio sulla papessa Giovanna, chiaro esempio di intelligente "Contro - storia".
Buona storia a tutti, allora, e buona continuazione di Nuovo Anno dalla redazione de "I Caffè Culturali".



31.12.2014
Auguri di Buon Anno da Taddeo Lapollocchio e da noi de "I Caffè Culturali"!
Quest'anno gli auguri desideriamo formularli alla grande, con la striscia di Taddeo!
La nostra prima serie disegnata è dedicata a Taddeo Lapollocchio, personaggio creato dalla fantasia di Barbara Romano, pittrice e scrittrice.
A Voi tutti i nostri Auguri per un Nuovo Anno colmo di Pace, di Serenità e di Prosperità!



31.12.2014
Ciò che rimane

Era il due di agosto del duemilacinque quando "I Caffè Culturali" apparvero nel web.
Già: quest'anno la nostra sperimentazione dedicata alla parola compierà dieci anni.
Mentre fuori dalla nostra redazione sento (anche se in tonalità minore) il brusio dei preparativi per la notte di San Silvestro, o forse i tremori racchiusi in tanti cuori per l'anno che verrà, davanti a questa pagina elettronica mi chiedo cosa rimanga di un anno, di dieci, di oltre venti anni di ricerca, di impresa e di lavoro.

Già cosa rimane?




30.12.2014
Pietro Ratto e le pagine strappate: chi usa la storia?
Prosegue l'intervista a Pietro Ratto autore de "Le pagine strappate" edito da Elmi's World, casa editrice valdostana. È in rete la risposta all'ultimo quesito posto all'autore dalla nostra redazione:"A chi serve la storia e chi si sta servendo della storia, oggi? Chi sono i trionfatori di regime, oggi? Serve servirsi della storia e quali sono i risultati di tale coercizione?".


30.12.2014
Infanzia, scuola e dintorni
Nuova sezione per "I Caffè Culutrali", che non possono certo esimersi dall'interessarsi delle parole dei più piccoli, di quelle generazioni, che cresceranno accompagnate da nuove e vecchie espressioni, specchio della nostra evoluzione antropologica e culturale.
La nuova sezione esordisce con un contributo di Alessandra Perotti, direttrice editoriale di Edizioni Astragalo, che introduce un tema legato ad un nuovo orientamento editoriale, che per semplicità definiamo "libri senza parole"



27.12.2014
Il pensiero visivo
Continua l'intervista a Marco Lo Cascio, da cui abbiamo appena ricevuto la risposta al quesito teso ad individuare il ruolo che la parola assume nel processo di rivelazione visivo.
L'intervista sta procedendo con la formulazione della nuova domanda su parole ed ispirazione, per continuare l'approfondimento di indagine sul lemma e le altre forme espressive, in questo caso proprio la pittura e la scultura.



27.12.2014
Pietro Ratto e le pagine strappate
"La mano di tarocchi che non sai mai giocare": così, per dirla con il poeta della bassa, Guccini, ci sentiamo, concludendo un anno di vita ed aprendone uno nuovo. Così le cifre sul calendario si alternano e crescono: dalla quotidianità si passa alla cronaca, dalla cronaca alla storia, dalla storia alla rappresentazione dell'esistenza, per ritornare al rapporto di questa con la nostra quotidianità.
Fin qui tutto chiaro, banale forse, se non per il "fattore uomo".
Pietro Ratto, nostro nuovo ospite, a cui abbiamo riservato un tavolino, autore de "Le pagine strappate", saggio sulla papessa Giovanna, ci racconterà come la cronologia possa essere colma di insidie, manomessa, e con essa la storia con la sua percezione, trascinando in un effetto domino anche le nostre esistenze. Partendo dalla sua ricerca storiografica ragioneremo, quindi, del ruolo della storia, del rapporto di questa con il potere, con i sistemi educativi e degli effetti della percezione storica nelle nostre esistenze.



27.12.2014
La newsletter del caffè
"Tra qualche giorno, nel mese di gennaio, saranno inviate le prime newsletter de "I Caffè Culturali".
Per riceverle occorre effettuare la registrazione a questo sito, che è gratuita e priva di oneri.
È il primo passo per far parte della comunità de I Caffè Culturali e di tutte le espressioni di aggregazione promosse da INFOGESTIONE. Registrandosi si potranno così ricevere le informazioni sulle varie iniziative promosse dal nostro istituto: notizie, viaggi, missioni, pubblicazioni, attività di ricerca, divulgative e didattiche.
"


24.12.2014
Anteprima
Abbiamo pensato che in questa nostra quotidianità offrire un po' di "freno", di tempo per accorgersi di quanto stia accadendo, per godersi ciò che avviene accanto a noi, sia opportuno. Questo il motivo per cui abbiamo inserito questa nuova sezione, che esordisce preparandovi al prossimo ospite de "I tavolini riservati": Pietro Ratto. Con l'autore de "Le pagine strappate" parleremo di papi, papesse, cronologia, storia e potere, in occasione del termine di un anno e dell'inizio di uno nuovo e, speriamo, foriero di serenità per tutti!

22.12.2014
La Valle dei Libri
Chiudiamo l'ultima pagina dell'album dei ricordi de "La Valle dei Libri" con un esempio delle tante attività, che sono state condotte durante la "duegiorni valdostana", a testimonianza della grande vitalità dell'evento. Questa puntata è dedicata a "Le pagine strappate", scritto da Pietro Ratto e pubblicato dalla casa editrice Elmi's World, organizzatrice dell'evento fieristico.

21.12.2014
Una striscia sul tavolino
Cosa sarebbe un sito di parole senza le "strisce", quei fumetti da quotidiano o da giornalino, che analizzano con ironica profondità la quotidianità che ci circonda. Grazia a Barbara Romano, scrittrice, pittrice ed autrice de "I Caffè Culturali", accendiamo questo faro sulle notre abitudini, debolezze e banalità, che comunque sono vita. Lo facciamo attraverso il nostro nuovo ospite virtuale, nato dalla matita della nostra autrice: Taddeo Lapollocchio.

20.12.2014
Prospettiva
Cosa augurare a Natale e per il Nuovo Anno in questo clima di sfiducia, stagnazione e recessione?
Secondo Gian Stefano Mandrino, direttore di Infogestione, è necessario augurare una "prospettiva", nuova, profonda, radicale, per svegliarsi da un'inerzia che ci paralizza e ci blocca nelle nostre forme precostituite, forse bigotte e sovente lontano da una vera soluzione divina, forse l'unica umana.
Comunque a tutti voi, cari lettori, i nostri Auguri di Buone Feste.


19.12.2014
Ai caffè con poesia: incredibilmente poesia
Poesie? Trovatelo un editore che non vi chieda nulla per pubblicare una raccolta di poesie (in realtà ne esistono, ma sono una vera rarità)! Eppure noi, consapevoli della necessità di fare vibrare nei sentimenti le parole che ci necessitano per sopravvivere, abbiamo, con grande slancio, chiesto a Luigi Bray di essere ospite dei nostri tavolini, per parlare di lirica, ed in particolare, di genesi lirica, del prima e del dopo l'atto creativo.

18.12.2014
Il libro sul tavolino è "Criada"
È "Criada", di Annalisa Martino e pubblicato da Edizioni Astragalo, "il libro sul tavolino" ospitato da questa nuova edizione de "I Caffè Culturali". Una vicenda vera, che tratta di un sentimento così raro quanto forte da assumere la forma di irrefrenabile epifania: la gratitudine.

17.12.2014
Come eravamo: iniziamo da Giorgia Bellitti
Sette anni di web non sono pochi e sono preziosi, soprattutto se guardandoci attorno osserviamo che i nostri compagni di viaggio sono aumentati di giorno in giorno. Ma cosa è accaduto a coloro che si sono raccontati nel 2007 o nel 2011? Come hanno vissuto dai loro "tavolini riservati" la loro avventura culturale? Questo il motivo della creazione di questa nuova sezione "amarcord", comprendere facendosi istruire anche dal tempo trascorso, considerandolo non come una privazione ma come un arricchimento, per tutti.
Iniziamo questa nostra attività di rilettura temporale da una nostra amica, ospitata per la prima volta nel 2011, intervistata via "e-mail" dalla nostra redazione: Giorgia Bellitti.


09.12.2014
Il pensiero visivo
La nuova edizione de "I Caffè Culturali" esordisce con un nuovo ospite ed un nuovo tavolino riservato. Si tratta di Marco Lo Cascio, artista palermitano, che si esprime, principalmente, attraverso la pittura e la scultura.
Ospitiamo un artista del tratto proprio per sottolineare la nuova apertura di questo nostro sito, che vuole porre sempre al centro del proprio interesse la parola, ma intesa in ogni sua epressione ed in ogni suo coinvolgimento.


10.12.2014
Il nuovo forum del caffè
Cosa mai potrà avere di nuovo e di così innovativo un forum? Forse potrebbe essere un po' azzardato parlare di innovazione, ma di migliore condivisibilità e profondità di campo. Con la nuova edizione de "I Caffè Culturali" per ogni sondaggio sarà pubblicato anche un forum. I forum, anche quelli che in alcuni periodi dell'anno proporremmo privi di argomento, saranno archiviati e vi sarà la possibilità, per tutto l'anno di visualizzarli, di leggerli e di continuare a parteciparvi.
Non resta, quindi, che augurare un buon forum a tutti voi!


09.12.2014
Il sondaggio: quanti libri per Natale?
Quanti libri regalerete per Natale? Certo la domanda non è delle più intriganti, ma a volte l'apparenza inganna.
Anche per la sezione sondaggi vi sono novità. Con questa nuova edizione de "I Caffè Culturali"
ogni sondaggio sarà accompagnato da un forum, per permettere una maggior partecipazione ed una più profonda motivazione delle risposte. Inoltre, e ve ne accorgerete con il susseguirsi degli aggiornamenti, sondaggi e forum avranno una funzione tra loro propedeutica e complementare.
Non resta, quindi, che partecipare: buon sondaggio a tutti!


08.12.2014
A.A.A. "Start up" cercasi
Esordisce con il tema che dominerà tutto il 2015, il rapporto tra economia e cultura, la nuova sezione de "I Caffè Culturali" dedicata alla ricaduta sociale delle parole.
"Start up": si sente proferire continuamente da politici, giornalisti, tavole rotonde, seminari e congressi. Sembra che possano risolvere la stagnazione economica, ma nel settore culturale esistono? Allora se esistono, che battano un colpo e si facciano raccontare dalle nostre pagine.
Noi siamo qui, ed abbiamo appena iniziato il tormentone!



08.12.2014

Nuova veste grafica per I Caffè
Dal 2007,
"I Caffè Culturali" sono in rete con i loro ospiti, i tavolini e tanti tentativi di sperimentazione per comprendere il magico ruolo delle parole. Dopo oltre sette anni (e tre di prove precedenti) dovevamo decidere se terminare il protocollo di ricerca, su cui il sito sperimentale, o, visto il notevole numero di risultati prodotto da "I Caffè Culturali", sfruttare la felice scia. Abbiamo coraggiosamente optato per il rilancio della sperimentazione ed il relativo rifinanziamento (sempre in autonomia, ovviamente) dell'operazione.
Il risultato: nuova veste grafica, inserimento di nuove sezioni, inserimento, come per Radiolibro, di autori esclusivamente provenienti dal settore delle arti e delle attività editoriali e di comunicazione, creazione di un network fisico collegato a questo sito, estensione dell'ambito di interesse a tutta l'editoria ed a tutti gli aspetti, politici ed economici inclusi, che possano coinvolgere le parole e tutte le forme con cui sono espresse. Tutto questo grazie alla tenacia ed alla competenza di chi collabora con Infogestione e grazie a tuti Voi, che seguendoci e partecipando attivamente al nostro esperimento, avete permesso i nostri progressi e la nostra crescita. Grazie...di cuore. Possiamo offrirvi un caffè?




Informazioni su questa pagina
titolo:"Le notizie del caffè"
autore: INFOGESTIONE dli
data di pubblicazione: 05.12.2014
ultimo aggiornamento:
28.11.2016
codice di riferimento:
IICA1512171000MANA4/IICA1611281600MANa1
     
I CAFFE' CULTURALI
sito sperimentale del Dipartimento per lo Studio della Linguistica e dell'Italianistica della società INFOGESTIONE

Questo sito è di proprietà della società INFOGESTIONE di Gian Stefano Mandrino & C. s.a.s.
sede legale: via Bardonecchia, 93 - 10139 - Torino - Italia -
tel.: 0039 - 011 - 3835724
Partita IVA/Codice Fiscale: 07241240014 - REA: 876784

http://www.infogestione.com
- infogestione@infogestione.com
Proprietà intellettuale della società INFOGESTIONE s.a.s.: tutti i diritti sono riservati.