Tavolino riservato a Luigi Pio Carmina

     


Luigi Pio
Carmina


Nome: Luigi Pio
Cognome: Carmina
Data di nascita: 05.11.1985
Nazionalità: Italiana
Sito web o collegamenti inerenti l'ospite: https://www.facebook.com/groups/182308815166407/
http://www.facebook.com/events/398116223602811/
"E mail": uazzo2002@yahoo.it
Interessi: "Impegnato in varie associazioni studentesche universitarie, culturali e cittadine, oltre ad essere un attivista politico. Amo inoltre la lettura di libri di ogni genere, dal fantasy al thriller, oltre alla saggistica. Ho l’hobby pure per la fotografia e il montaggio di video".
Note di presentazione:

"(Palermo, 1985) Vive i primi quattro anni nella città natale. Si trasferisce con la famiglia a Canicattì, paese nella provincia di Agrigento. Ivi frequenta la scuola elementare, scuola media ed in seguito il liceo scientifico.".

Comunicazioni dell'ospite:

Poeti, attori, musicisti, scultori, disegnatori daranno vita ad un evento dove a parlare ed emozionare sarà l’arte, tramite il confronto di ogni sua forma d’espressione.

All'evento I Caffè Culturali hanno dedicato uno speciale.
Cliccate QUI per accedere alla sezione.

Cliccate qui per scaricare il comunicato stampa.
Cliccate qui per scaricare la locandina.
Collegamento ai
lavori pubblicati:

https://www.facebook.com/groups/182308815166407/

http://www.youtube.com/channel/


RECENSIONI
- RECENSIONE a cura di MIRIANA DI PAOLA http://blogletteratura.com/2012/06/26/racconti-hunderground-di-luigi-pio-carmina-recensione-a-cura-di-miriana-di-paola/
- RECENSIONE a cura di SARA STEFANINI
http://www.fanpage.it/racconti-hunderground-di-luigi-pio-carmina/
- RECENSIONE a cura di SARA STEFANINI
http://www.kaleidoscopia.it/racconti-hunderground-di-luigi-pio-carmina/ Ascoltabile anche sul canale youtube : KALEIDOSCOPIA http://www.youtube.com/watch?v=sXuZbr_u54U&feature=youtu.be
- RECENSIONE a cura di LORENZO SPURIO http://blogletteratura.com/2012/07/02/2994/
- RECENSIONE DI ANDREA LEONELLI
http://www.passionelettura.it/it/2012/09/04/luigi-pio-carmina/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=luigi-pio-carmina
- RECENSIONE AUDIO a cura di STELLA ADA ROSSETTI http://www.youtube.com/watch?v=wz0xTUWFrUs
- RECENSIONE a cura di REBECCA MAIS http://oubliettemagazine.com/2012/10/05/racconti-hunderground-di-luigi-pio-carmina-recensione-di-rebecca-mais/

COMMENTI E CITAZIONI
- BLOG di MASSIMO ROMANO http://massimoromano.wordpress.com/2012/06/01/vorrei/#comment-14
- COMMENTO DI MARZIA CAROCCI http://www.facebook.com/groups/182308815166407/doc/410705112326775/

PUBBLICAZIONI IN RIVISTE CARTACEE
- RIVISTA ESPRESSIONE LIBRI N° 1 http://issuu.com/espressionelibri/docs/espressione_libri_magazine_numero_

PUBBLICAZIONI IN RIVISTE ONLINE
- RIVISTA ESPRESSIONE LIBRI N° 0 http://it.calameo.com/read/001617428d934aae72cc8
- RIVISTA STELLA MAGAZINE
http://it.calameo.com/read/001320781c57539c5e0bc
- RIVISTA LIBRO APERTO ( con recensione e intervista) http://it.calameo.com/read/001212978559df9acdb37
- RIVISTA ALTA NOX N.16
http://www.joomag.com/magazine/alta-nox-n-16/0453483001352394890
- RIVIISTA IL PALINDROMO - SEGNALAZIONE NEL 7° NUMERO http://www.ilpalindromo.it/

INTERVISTE RADIO
- INTERVISTA RADIO AUTORI EMERGENTI http://it.1000mikes.com/app/archiveEntry.xhtml?archiveEntryId=274307
- INTERVISTA RADIO ACTION http://www.youtube.com/playlist?list=PL55B276E374685D5C&feature=view_all

INTERVISTA TV
- INTERVISTA TGS - GIOVANI
http://www.youtube.com/watch?v=dvT2QHQlP5g

INTERVISTE PUBBLICATE
- INTERVISTA di ALESSANDRO COLLU
http://www.passionelettura.it/2012/04/21/intervista-luigi-carmina-autore-di-racconti-hunderground/
- INTERVISTA di ALESSANDRO BAGNATO http://www.alessandrobagnato.com/2012/04/intervista-di-alessandro-bagnato-allo.html?spref=fb
- INTERVISTA su SCRIVERE OGGI BLOG https://www.facebook.com/groups/promozionescrittoriemergenti/doc/244432518954527/ (PER VOTARLA : http://networkedblogs.com/qp102)
- INTERVISTA su OUBLIETTE MAGAZINE
http://oubliettemagazine.com/2012/07/25/intervista-di-pietro-de-bonis-a-luigi-carmina-ed-al-suo-racconti-hunderground/

ALTRI ARTICOLI E PUBBLICAZIONI APPARSI SU "I CAFFÈ CULTURALI"
-
Commento alla Premiazione 1° Concorso Internazionale Città di   Borgetto.

- Una mano alla natura.
- C’era una volta in Sicilia – I 50 anni del Gattopardo.

- Il Murgo. Relazioni tra maschera, cibo e tradizione.
- La cripta delle Repentite

EVENTI ED ATTIVITÀ ARTISTICHE E DIVULGATIVE
-
Gocce di poesia, arte ed emozioni - Palermo - 09 maggio 2014
  Recensioni presso
"Il libro sul tavolino"
Racconti hunderground
recensione a cura di Gian Stefano Mandrino


L'intervista all'ospite
I Caffè Culturali: "Chi è Luigi Pio Carmina?".
Luigi Pio Carmina: "Buongiorno ai lettori e allo staff de "I Caffè Culturali". Sono uno studente di lettere, indirizzo moderno, oltre ad essere un attivista politico ed anche impegnato in alcune associazioni studentesche universitarie, il cui obiettivo è l'aggregazione studentesca e cercare di risolvere le decine di problemi che attanagliano l'ateneo".
I Caffè Culturali: "Perché Luigi Pio Carmina scrive?".
Luigi Pio Carmina: "Per poter esprimere con le parole la mia fantasia, ma non solo, tutto ciò che può emozionare l'animo umano, la conoscenza e la coscienza. Conoscenza perché è ciò con cui sono venuto a contatto durante la vita vissuta di tutti i giorni e la coscienza il modo come la sensibilità ha reagito a ciò".
I Caffè Culturali: "A proposito di conoscenza e coscienza: che ruolo hanno avuto in occasione della stesura di Racconti hunderground?".
Luigi Pio Carmina: "Come dicevo prima la conoscenza di ciò che accade, per esempio in una piccola stazione lontano dalla vista dei più, ha portato la stesura del romanzo. In più l'introspezione della mia coscienza è stata descritta, a volte con l'alternanza dell'inverosimile e la fruizione del surreale e con l'aggiunta indispensabile dell'incontro con altri personaggi, immaginabili come tanti alter ego del protagonista. Da un lato quindi questa mancanza di fiducia , verso la propria vita, ma il tentativo di riconciliazione dei personaggi con la loro di vita e quindi un ingresso verso la speranza che poi svanirà completamente".
I Caffè Culturali: "Racconti hunderground: come nasce questa opera e perché questo titolo?".
Luigi Pio Carmina: "L'opera è nata da un'ispirazione estemporanea, ma che allo stesso tempo vuole essere una denuncia sociale. La metropolitana è l'ambiente perfetto dove trovare ogni sorta di problematica rispecchiata da individui diversi l'uno dall'altro. Il titolo nasce proprio da questa necessità, di raffigurare questa fuga dell'ambiente esterno, ma che al contempo permetta al personaggio principale di non annullare del tutto i rapporti umani. La parola underground relativa soprattutto agli stili di vita propri di questo termine, con gli eccessi che ne conseguono. La lettera h che precede il termine è atta ad enfatizzare, invece, l'utilizzo di inglesismi nel nostro gergo comune".
I Caffè Culturali: "Cosa accade in Racconti hunderground?".
Luigi Pio Carmina: "Il romanzo, dal genere drammatico, narra la storia di Luigi, un ragazzo che decide di andare a vivere in una stazione metropolitana. Le vicende si svolgono in una città del meridione d'Italia. All'interno della stazione incontrerà tantissimi personaggi che rispecchieranno ogni sorta di problematica della società in cui vive il protagonista. Troverà anche l'amore, e a guidarlo nel viaggio sarà sopratutto il capostazione, che diverrà il suo miglior amico".
I Caffè Culturali: "Perché una stazione metropolitana?".
Luigi Pio Carmina: "La volontà del personaggio è quella di non avere più legami affettivi, né familiari, né amicali. La causa di ciò è la mancanza di fiducia verso il genere umano. Nonostante ciò desidera mantenere un dialogo con i personaggi incontrati man mano, cercherà tramite l'ascolto a favore delle alterità di risolvere le problematiche, porterà altri a fidarsi di lui e a credere in se stessi. La metropolitana ha una struttura piramidale. In fondo, il sottopassaggio è il luogo dove trova riparo nei casi più di tormento, ed è lo stesso dove riaffioreranno i fantasmi del passato. La piramide si restringe nel livello medio della stazione, dove verrà in contatto con le persone di transito, nei momenti in cui non vorrà perdere del tutto il conttato umano. Il culmine è la terrazza, luogo del sublime e simbolo del suo benessere".
I Caffè Culturali: "Cosa le ha lasciato l'aver scritto ?"
Luigi Pio Carmina: "Mi ha lasciato una maggiore introspezione, una maggiore consapevolezza della mia personale immaginazione e creatività, un maggiore desiderio di continuare a scrivere e riversare su carta ciò che la mia mente e il mio animo riceve e invia , sottoforma di segnale emotivi atti ad esorcizzare i tormenti della vita e del mondo. La penna è la migliore arma, non perchè la punta potrebbe bucare o ferire, ma perchè l'inchiostro contenuto è pungente".
I Caffè Culturali: "Come è stato accolto Racconti hunderground dai lettori ?".
Luigi Pio Carmina: "Lo scritto è stato accolto molto bene, come si può leggere sul gruppo facebook, tramite le recensioni, le interviste e le riviste dove è stato inserito il romanzo. Purtroppo definirei drammatica la situazione in cui ci troviamo. Vengono diffusi solamente i libri editati dalle case editrici più rinomate e che soprattutto pagano cifre esorbitanti per avere il libro inserito nei punti più in vista delle librerie, così da decidere se sarà o meno il libro dell'anno, o è meglio dire il libro bestseller dell'anno! Non è aleatorio il fatto che a ricoprire i primi posti in classifica non ci sono quasi mai i libri editati dalla media e piccola editoria. Accade che i libri minori sono presenti al massimo con una sola copia o addirittura assenti, ordinabili da chi lo desidera, conseguentemente sconosciuti ai più. Spero che in futuro la situazione migliori".
I Caffè Culturali: "Quanto è importante per un autore essere letto?".
Luigi Pio Carmina: "Conta molto, secondo il mio parere. Essere letto è la tappa finale di un processo, quello tramite il quale il proprio pensiero, le opinioni, le prese di posizione vengono condivise con i lettori. L'aspetto più importante è la condivisone della propria introspezione, così come l'introspezione di altri autori, anche del passato, che tramite la lettura mi hanno accompagnato durante questi anni. La prima tappa è scrivere, che conta potrei dire al quaranta per cento, quando si raggiunge il primo obiettivo, cioè la ricerca di se stesso. La seconda tappa, di poco più importante rispetto alla prima, è la lettura come dicevo prima, la tappa in cui si completa il processo di arricchimento dell'umanità tramite la conoscenza dell'altro. Infatti ho già donato alcune copie ad alcune biblioteche, dove la lettura del romanzo potrà essere condivisa da molte persone, ognuna diversa, ma complementare all'altra in quanto dotata di pensiero astratto".
I Caffè Culturali: "Dopo Racconti hunderground?".
Luigi Pio Carmina: "Successivamente alla stesura di Racconti hunderground ho scritto un altro romanzo, oltre a tanti altri racconti e poesie. I temi questa volta sono la violenza, intrighi internazionali e drammi continui in una società bigotta, schiava del sistema gestito da persone il cui animo è ormai perso nell'oblio; le storie saranno fuse con il surrealismo, a metà tra il sogno e la realtà. Il tutto gestito dalla mia introspezione, immaginazione e ispirazione.
Desidero ringraziare tutti coloro che si occupano di un grandioso spazio come " I caffè culturali " e ringraziare calorosamente tutti i lettori. Grazie a tutti"

Il forum dell'ospite - Commenti


Informazioni su questa pagina
titolo: "Tavolino riservato a Luigi Pio Carmina"
data di pubblicazione:
17/10/2012

ultimo aggiornamento:
09/06/2014

codice di riferimento:
I120916.1931.DLI.AP.man
autore:
INFOGESTIONE DLI
"In itinere intellegere"
"|  |   |  |
I CAFFE' CULTURALI
sito sperimentale del Dipartimento per lo Studio dell'Italianistica della società INFOGESTIONE

Questo sito è di proprietà della società INFOGESTIONE di Gian Stefano Mandrino & C. s.a.s.
sede legale: via Bardonecchia, 93 - 10139 - Torino - Italia -
tel.: 0039 - 011 - 3835724
Partita IVA/Codice Fiscale: 07241240014 - REA: 876784

http://www.infogestione.com
- infogestione@infogestione.com
Proprietà intellettuale della società INFOGESTIONE s.a.s.: tutti i diritti sono riservati.